CronacaPrimo Piano

Parco Cassarà ancora chiuso, Tuzzolino: “La nostra preoccupazione è quella di centinaia di cittadini”

Il Parco Cassarà è ancora chiuso. Era il 16 aprile quando i vigili urbani hanno eseguito il provvedimento della magistratura chiudendo il parco che si trova fra via Basile, via Altofonte e corso Pisani per la “accertata presenza di fibre di amianto”.

Si era vociferato di una possibile riapertura parziale del parco ma, oggi, a più di due mesi dalla chiusura al pubblico nessuna notizia è stata confermata. E così monta la preoccupazione dei cittadini che insieme alla IV Circoscrizione chiedono notizie.

«Sono fortemente preoccupato per lo stato di degrado in cui versa il parco nel quale non viene effettuata la normale manutenzione – dice il presidente della Commissione Sport della IV Circoscrizione, Nino Tuzzolino -. Da quando la magistratura ha emesso il provvedimento di chiusura il parco è stato abbandonato, tranne che in piccolissime parti. La nostra preoccupazione è quella di centinaia di cittadini e di atleti che quotidianamente frequentavano il parco e ai quali, oggi, è negata la fruizione di un polmone verde così importante».

«Ho chiesto ieri al sindaco di Palermo – aggiunge il presidente della IV Circoscrizione, Silvio Moncada – nel corso di un incontro istituzionale, di sollecitare un immediato colloquio con il magistrato titolare dell’inchiesta per accelerare i tempi di riapertura, anche parziale del parco. Il sindaco ha attivato immediatamente le procedure per richiedere l’incontro. Massimo rispetto per l’operato della magistratura – chiosa Moncada – ma altrettanta determinazione per evitare che l’apertura di parco Cassarà cada nell’oblio»

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.