CronacaPrimo Piano

“Paolo vive”, oltre 3mila persone alla Fiaccolata per Borsellino

Foto internet

Erano oltre 3 mila le persone alla Fiaccolata in memoria in memoria di Paolo Borsellino e gli agenti della scorta partita da Piazza Vittorio Veneto. In testa al corteo il tradizionale striscione “Paolo Vive” del Coordinamento “Comunità ‘92”.

A seguire un tappeto di giovani e intere famiglie con le fiaccole in mano. Uno dei primi striscioni è dedicato ad Agnese Borsellino recentemente scomparsa, che negli anni scorsi ha portato il suo saluto ai ragazzi che organizzano la Fiaccolata, (“Agnese e Paolo sono di nuovo insieme”). Molti giovani indossano delle magliette che riportano una frase di Paolo Borsellino (“E’ normale che esista la paura, l’importante è che sia accompagnata dal coraggio”) e lo storico motto del Fronte della Gioventù “Meglio un giorno da Borsellino che cento anni da Ciancimino”.

Tante le associazioni, oltre quaranta presenti alla Fiaccolata giunta alla sua diciassettesima edizione promossa dal Coordinamento “Comunità ‘92” e dal “Forum XIX Luglio. Tra i partecipanti anche Nello Musumeci Presidente della Commissione Regionale Antimafia e Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia.

“La Fiaccolata – dichiarano Mauro La Mantia e Davide Gentile tra gli organizzatori dell’evento – è la manifestazione dei figli adottivi di Paolo Borsellino che non hanno dimenticato il suo coraggio. Ogni anno rinnoviamo l’impegno di attualizzare i suoi insegnamenti e la richiesta di trovare tutti i mandanti di una strage su cui aleggiano ancora troppi misteri. La grande partecipazione alla Fiaccolata dimostra come questa manifestazione sia entrata nel cuore dei siciliani onesti”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.