Cultura

“Pane, amore e felicità”: letteratura, cibo e sentimenti nel giorno di San Valentino

Chiara Chiaramonte

Venerdì 14 febbraio alle ore 18:00 la libreria Spazio Cultura Macaione (di via Marchese di Villabianca, 102 a Palermo) vi invita a vivere un San Valentino speciale con Chiara Chiaramonte e Daniela Gambino, a lume di candela, tra buon cibo, libri, e leggerezza! “Pane, amore e felicità” promette di essere un evento romantico, goloso e sostenibile insieme: rientra infatti nel circuito di iniziative di M’illumino di meno.

Prendi due scrittrici una che cucina e l’altra no, una che inventa e sperimenta ricette succulente e l’altra no (si limita, semmai, a testarle). Prendi il giorno di San Valentino, disponi la tavola, colorala di rosso, prepara un sacco di gustosi, sfiziosi, assaggini, vegetariani per giunta. Avrai gente più rilassata, perché le avvisaglie della felicità, si mettono a tavola, sono le fondamenta.

Poi considera che il tema delle chiacchiere è proprio questo: parlare di cibo e di come questo c’entri con la felicità e con l’amore e il risultato sarà una serata che quelle trascorse col fidanzato/a vi farà un baffo.

Chiara Chiaramonte autrice di Chiaracucina (pubblicato da Navarra Editore) e Daniela Gambino, autrice di Ma tu sei felice? (uscito per le Edizioni di Passaggio), vi invitano a un incontro a lume di candela. Sì, luci soffuse perché l’evento è un’occasione per aderire a M’illumino di meno, l’iniziativa sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione di Radiodue Rai Caterpillar.

Infatti siete tutti invitati a portare una torcia a dinamo, a pannelli solari (ma anche a pile ricaricabili va benissimo) e a venire a piedi, in bici, insomma ad utilizzare mezzi di locomozione a basso impatto ambientale.

Ma quanto c’entra il cibo con la felicità? Se avete mangiato con il vostro innamorato/a, avete preparato una cena lussuriosa, o siete mai stati invitati fuori a mangiare da un corteggiatore, c’entra, eccome. Tutto si risolve meglio davanti a una tavola imbandita, ricorrenze, feste, appuntamenti professionali e galanti. La scrittrice Elsa Morante riportò che la frase, più d’amore di tutte, che Alberto Moravia rivolgeva alle sue amate era “hai mangiato?”. Dovrai pur mangiare e staccarti dagli impegni e decidere dove, cosa, come e spesso, con chi, condividere il tuo pasto.

In “quel dove, come, che cosa e con chi” entrano in gioco molte possibilità. Puoi scegliere di cibarti veg, vegetariano o vegano, e non avere ricadute sull’ambiente, sugli animali. Puoi scegliere alimenti bio, a filiera corta, e decidere di investire soldi e tempo nella ricerca di determinate tipicità. Magari riscoprire vecchi sapori e salvarli dall’oblio. Puoi fare un sacco di cose se applichi al cibo un po’ d’amore.

Si parlerà di questo, a San Valentino, per entrare, ascoltare, partecipare, rispondere o fare domande, non bisogna fare niente, basta indossare qualcosa di rosso, il colore dell’amore. Potrai anche tornare a casa con un regalo. Durante l’incontro verranno, infatti, sorteggiati tra i presenti due libri: una copia di Chiaracucina e una di Ma tu sei felice? Sono previsti assaggi dolci e salati preparati con le ottime farine offerte da Molini del Ponte e anche assaggi di buon vino offerto dallo Spazio Cultura Macaione

Infine, a cura dell’Atelier La Lucciola, con Nadia Parisi e Alessandro Prestipino, una breve lettura tra una scrittora e una burattina vera, sul tema dell’amore.

L’appuntamento è per il 14 febbraio 2014 alle ore 18.00 presso i locali dello Spazio Cultura Macaione, in via Marchese di Villabianca, 102 a Palermo. Durante l’incontro collegamento in diretta con Radio Time. Intervento live con il Doc Time, di Domenico Cannizzaro. Per scoprire, tutti insieme, quando il cibo ci può rendere felici!

Non conosco nulla che vellichi così voluttuosamente lo stomaco e la testa quanto i vapori di quei piatti saporiti che vanno ad accarezzare la mente preparandola alla lussuria (François de Sade – filosofo e scrittore francese)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.