CulturaPrimo Piano

PalermoAmaPalermo, tre giorni di solidarietà e medicina umanitaria

Palermo scopre la sua anima umanitaria. Solidarietà, riflessione, informazione medica, ma anche vivibilità, gioco, intrattenimento e cultura: un grande evento solidale che coinvolge istituzioni e privati: “Palermo ama Palermo” occuperà tre giornate (il prossimo week end, 21, 22 e 23 marzo, nelle piazze Castelnuovo e Ruggero Settimo) dedicate alla solidarietà e alla medicina umanitaria, arricchite da attività culturali, informazione e gioco per i bambini, per rafforzare il senso di partecipazione dei cittadini per la città.

Piazza Ruggero Settimo e piazza Castelnuovo diventeranno una cittadella chiusa alle auto, popolata da gazebo trasparenti e box informativi dei principali enti che si occupano di ricerca, prevenzione, salute, medicina, volontariato, solidarietà, legalità, sicurezza del territorio. Organizza il Comune di Palermo in collaborazione con Arteventi di Stefania Morici, col patrocinio dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturale e dell’Identità Siciliana, dell’Assessorato Regionale alla Salute, del Rettorato e della Croce Rossa.

“Rivolgo il mio sincero apprezzamento – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – a chi ha ideato quest’iniziativa colorata, espressione delle diverse anime della città, i bambini in primo luogo, le scuole, gli artisti. Ma la mia gratitudine va soprattutto a chi l’ha pensata in una dimensione di impegno civile, grazie alla collaborazione di Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Polizia Municipale e di impegno umanitario, testimoniato dall’importante contributo del professore Michele Masellis. Solidarietà, informazione medica, ricerca scientifica, ma anche cultura e intrattenimento. I colori della nostra città, insomma, tra i quali, immancabili, anche il rosa e il nero della Palermo Calcio. Saranno tre giorni di grande festa, un momento di serenità che ci darà, ancora una volta, – ha concluso il Sindaco Orlando – la possibilità di renderci conto che Palermo è migliore di quello che spesso pensiamo sia in realtà”.

Il professor Masellis ha invitato tutti, pubblici e privati, a contribuire alle missioni umanitarie nei paesi non industrializzati. Stefania Morici, ideatrice dell’evento, ha spiegato che “non è stato facile mettere insieme enti istituzionali, Forze dell’Ordine e sponsor privati, ma alla fine l’impegno comune è stato premiato e Palermo potrà beneficiare di un’iniziativa straordinaria, per tutti, grandi e piccini”.

“Palermo ama Palermo” vedrà la presenza di Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Capitaneria di Porto, Corpo Forestale, Vigili del Fuoco; della Croce Rossa Italiana e dell’Università (Scuole di medicina e Politecnico): ognuno avrà il suo spazio all’interno di box personalizzati, secondo il progetto di allestimento di Agostino Danilo Reale – FDR architetti; box che, in notturna, saranno costantemente illuminati all’interno con luce led, segnando i confini dell’intera area che resterà così visibile tutta la notte.

Durante i tre giorni tanti gli argomenti trattati: informazione medica attraverso le tecniche di pronto soccorso e di primo intervento presentate dalla Croce Rossa Italiana all’interno della tenda pneumatica; ricerca scientifica tecnologica rappresentate dal Rettorato attraverso le Scuole di Medicina e Politecnico; impegno umanitario e sociale della IAHM (Associazione Internazionale di Medicina Umanitaria) creata dal prof. Michele Masellis: medici palermitani impegnati in prima linea nella solidarietà e nell’insegnamento delle più innovative tecniche di medicina e chirurgia, non solo in Italia, ma soprattutto in quelle aree geografiche del mondo ancora oggi non industrializzate. Impegno civile della Guardia di Finanza, che porterà VE.I.CO.LO, un mezzo itinerante dotato di spazi per la socializzazione, di tv lcd e di computer collegati ad internet, per navigare all’interno del sito ufficiale GdF e scoprire quei valori che risultano necessari ed indispensabili per formare una società migliore; educazione stradale della Polizia di Stato; sicurezza, garantita dai Vigili del Fuoco, che offriranno una simulazione di pronto intervento, e dal Corpo Forestale, che dinanzi al proprio gazebo sistemerà anche un quad e una motoslitta, due dei tanti mezzi utilizzati per il soccorso e per il pattugliamento alpino da uno dei corpi più anziani dello Stato Italiano; educazione e igiene orale, proposta dal gruppo Vitaldent con l’ausilio di medici odontoiatri impegnati nella diffusione della cultura della salute e della prevenzione dentale che istruiranno sulle norme basilari di una buona igiene orale per un sorriso sano e bello.

“Un messaggio d’amore per la tua città”, un angolo aperto a tutti i cittadini che potranno scrivere un messaggio d’amore su un “pizzino” e depositarlo in una grande urna trasparente. Alla fine dei tre giorni i foglietti verranno estratti e letti da Sasà Salvaggio e i messaggi d’amore più belli verranno premiati dagli sponsor: Eurospin regalerà 50 buoni spesa da €60,00 ciascuno e il Palermo Calcio 10 biglietti per la partita Palermo-Siena. Un vero e proprio inno di speranza, nell’epoca degli sms.

Lo sport. Lo sport, mezzo per mantenere in perfetta efficienza corpo e mente, è anche un perfetto elemento aggregatore per coloro che amano la competizione e la socializzazione agonistica. Il Palermo Calcio premierà le dieci più belle frasi d’amore, estratte a sorteggio, con altrettanti biglietti di “Tribuna Monte Pellegrino superiore” per la partita Palermo – Siena del 25 marzo.

Il colore e i bambini. Un box per i sogni a colori dei palermitani. Negli spazi di Giotto e Maimeri, tutti potranno partecipare a “Colora la tua città”. Giotto e Maimeri, ancora una volta, impegnati a sostenere le iniziative culturali e sociali di Palermo con l’unico obiettivo di creare divertimento, socializzazione, cooperazione. Sarà allestito un gazebo “a misura di bambino“ all’interno del quale, grazie alla collaborazione con Giotto Fila e Maimeri, “Progresso Bambino” proporrà attività rivolte ai piccoli partecipanti, angoli per colorare, giochi, gare di creatività, un laboratorio d’arte in cucina, marionette, musica popolare. Nello stesso spazio a cura dell’Anisa (Associazione nazionale insegnanti Storia dell’arte) “Palermo … ogni favola è un gioco”: lettura di storie fantastiche basate sulle fiabe di Maria Antonietta Spadaro ambientate in luoghi di Palermo.

Gli spettacoli.
In apertura, venerdì 21 marzo: concerto della Fanfara dei Carabinieri in piazza Politeama. Un messaggio, quello della musica, per unire i palermitani e le varie etnie che oggi vivono la città.

Sabato 22 marzo (ore 15,30/16):
• esibizione dei Vigili del Fuoco -Nucleo S.A.F, Speleo-alpino-fluviale (nucleo specializzato nell’uso di corde ed imbracature)- che simulerà un intervento in quota ed altre manovre con le funi; dopo l’esibizione sarà consentito ai bambini di salire, imbracati, su una scala controventata (alta 15 m., sembrerà stare in piedi da sola).
• esibizione del Nucleo Cinofilo che simulerà la ricerca di materiale infiammabile e la scoperta di una persona rimasta sotto le macerie
• esibizione del Coro Polifonico della chiesa ADI di Palermo
• show di Ivan Fiore
• diretta di Radio Time da piazza Politeama: i dj racconteranno la piazza e le performance; con loro, giovani artisti si alterneranno ai microfoni.

L’ultima giornata, 23 marzo, domenica, si aprirà con la sfilata di auto e moto d’epoca con modelli che ripercorreranno la storia dei motori, dall’anteguerra al giorno d’oggi. Le auto partiranno da piazza Croci e, sfilando per via Libertà raggiungeranno piazza Verdi. Chiuderà PalermoAmaPalermo un secondo concerto della Fanfara dei Carabinieri, con la Corale dei Vigili Urbani, sul Palchetto della Musica. Nel pomeriggio estrazione dei “pizzini” e consegna dei premi. Pizzini e disegni dei bambini verranno in seguito esposti a Palazzo Sant’Elia.

Durante i tre giorni, Scuola di Cinema Sud e Zagara Studio realizzeranno un video su PalermoAmaPalermo che verrà proiettato al Politeama durante il cocktail (ad inviti) di chiusura.

L’evento è stato realizzato grazie al contributo e al supporto di: Alessi Pubblicità Esterna, Anisa, Associazione Siciliana Veicoli Storici, Banca Nuova, Cattolica Assicurazioni, Circolo Auto e Moto d’Epoca “Vincenzo Florio”, Class Editori, Comunità Evangelica delle Assemblee di Dio in Italia, Corso Legnami, Domini Castellare di Castellina, Eurospin, Feudi del Pisciotto, Elenka, Giax Tower, Gibiauto, Giotto Fila, La Cubana, Maimeri, Morettino, Nino ‘u Ballerinu, Officine Artistiche, Palermo Calcio, Progresso Bambino, Radio Time, Rotary, Siamar, Technolux, Unionfarma, Vitaldent, Vm Agency.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.