Cultura

Palermo2013: gli eventi del 5 gennaio

Real Fonderia (foto sito Palermo2013)

Ancora interessanti eventi a Palermo in questa settimana di festività che si concluderà con l’arrivo dell’Epifania. Di seguito tutti gli appuntamenti in calendario oggi.

Apple jazz alla Real Fonderia
Per chiudere in bellezza la programmazione delle feste alla Real Fonderia, uno spettacolo dal tema più che appetibile (oltre che molto divertente) il principe azzurro esiste? Se lo domanda Barbara Tabita la protagonista e autrice del monologo “Apple jazz. (il principe azzurro non esiste!?)” in scena alla Real Fonderia di piazza Fonderia alle 22. Tra barattoli di nutella, frenesie amorose e uomini sfuggenti, l’attrice si interroga sull’esistenza del principe azzurro: l’eterno incontro–scontro uomo e donna raccontato con coraggio e ironia. Accompagnata da Diego Spitaleri al piano e Riccardo Lo Bue al contrabbasso che suoneranno le più belle arie delle favole, la Tabita condurrà lo spettatore dentro l’universo del rapporto di coppia, recitando e cantando. L’attrice, dopo il successo de “Il 7 e l’8” ha recitato anche in “Nuova Squadra”, “Agrodolce” e due film con Leonardo Pieraccioni e nella serie “I Cesaroni 4”. È stata anche protagonista del film di Neri Parenti “Natale in Sudafrica”.

Tre racconti per Natale all’oratorio di San Lorenzo
Sembrerà di sfogliare le pagine di un libro antico, quando il canto di Natale prende forma. Alle 18,30 all’oratorio San Lorenzo di via Immacolatella c’è lo spettacolo “Tre racconti per Natale”, regia di Gianfranco Perriera con Roberto Burgio e Elena Pistillo. Come da tradizione, si guarda il cielo per lasciarsi guidare dalla luce, ma adesso l’uomo è troppo concentrato su di sé e rischia di non vedere le luci, se non fioche e sbiadite. Cechov, Dostoevskij, Calvino ovvero “Van’ka”, “Diari di uno scrittore” e “Marcovaldo”: tre modi per raccontare il Natale d’altri tempi. Storie che ci raccontano quello che manca alla nostra esistenza perché possa essere di nuovo umana. E per non rinunciare alla speranza.

Basile racconta palazzo Steri
Lo scrittore Gaetano Basile racconta la storia delle carceri dello Steri e dell’Inquisizione in una serata-concerto in cui sarà accompagnato da “Ma’aria Terramadonna” di Valeria Cimò. Appuntamento alle 21 allo Steri di piazza Marina.

Gli altri appuntamenti della giornata:
le mostre “Teste di legno”, I suoni delle ombre” e “Album388°” a palazzo Tarallo, via delle Pergole 74, dalle 9.30 alle 18.30;
alle 10 Il bosco incantato del re, al parco di Villa Niscemi;
alle 16 Il topo dei libri alla Scalilla, Biblioteca dei bambini e dei ragazzi cortile Scalilla;
alle 16 Natale alla sorgente del Papireto in piazza Danisinni;
alle 16 Costruiamoci le feste – laboratorio sui Magi alla Real Fonderia, piazza Fonderia;
alle 16.30 Natale allo Sporting – laboratorio ”Aspettando la Befana” allo Sporting village;
alle 17 Beffe di Natale – Si cunta e si raccunta… Giufà al Teatrino delle Beffe;
alle17 Il principe e la rondine al Teatro Atlante;
alle 18 Tre giorni da Re (Magio) alla Real Fonderia;
alle 18 Presepe vivente in via dell’Antilope;
alle 18 Dote – installazione al Tempietto della musica;
alle 18.30 L’esperimento del dottor K. al Cinema De Seta;
alle 22 Dress Hap – Christmas time all’Ex deposito delle locomotive di Sant’Erasmo;
alle 24 Cala la notte – Silent night dalla mezzanotte alla Real Fonderia

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.