Primo Piano

Palermo, Zamparini a Sky: “Basta soffrire per il calcio. L’anno prossimo lascio. Sto cercando un sostituto”

Il  Presidente del Palermo,  Maurizio Zamparini ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di Sky Sport. I temi trattati sono stati tanti: dal possibile addio al mondo del calcio per dedicarsi alla vita di campagna nella sua Friuli, al rapporto con Iachini.

Presidente, nei giorni scorsi ha dichiarato di voler lasciare il calcio a fine stagione. Quali sono le motivazioni?

L’anno prossimo avrò 75 anni, penso sia l’ora di smettere di soffrire per il calcio. Sto cercando qualcuno che mi sostituisca, sicuramente verrò a Palermo lo stesso ma avrò più tempo di dedicarmi al paradiso in cui vivo. Più bravo o fortunato?  Più bravo.  Non sono fortunato nel calcio, ma nella vita. Ho una famiglia meravigliosa, il calcio è un gioco e non mi sento di essere fortunato in quello”.

Il rapporto con Iachini?

Stimo molto Iachini come ragazzo e come uomo: era il mio capitano al Venezia ed è anche un amico, cerco di lavorare con lui insieme. Deve stare tranquillo: penso che la squadra si salverà grazie al suo lavoro, come successo l’anno scorso.

Più sotto pressione Iachini o Gerolin?

“Gerolin non è mai sotto pressione, Iachini si”.

Rimasto soddisfatto dall’incontro con Iachini?

Io e Iachini ci siamo seduti, abbiamo fatto un esame di tutti gli errori commessi in queste domeniche – ammette Zamparini -. Mi sono seduto un po’ abbattuto, mentre mi sono alzato con morale molto alto. Ho visto un Iachini molto determinato che ha evidenziato quali sono le lacune di questa squadra qui e le risolverà.

Infine sulla partita di domenica contro il Bologna?

“Temo la sfida contro il Bologna perché Rossi è un ottimo allenatore, spero che vada in fibrillazione così noi vinciamo” ha concluso Zamparini.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.