Sport

Palermo: Vivicittà festeggia il suo 30esimo compleanno

Foto di Francesca Del Grosso

Vivicittà giunge alla sua 30esima edizione, un evento organizzato da Uisp Sicilia e da tutti i comitati territoriali regionali che hanno fatto confluire tutti gli atleti nella tappa palermitana, unica, per il 2013 in Sicilia.

Questa mattina presso Villa Niscemi è stata presentata ufficialmente la manifestazione podistica internazionale che prevede una gara competitiva e una non competitiva. Tra gli intervenuti il sindaco Leoluca Orlando e il grande campione Totò Antibo, vincitore di numerose edizioni (84,85,87,88,89) del Vivicittà.

Una manifestazione all’insegna dell’ecosostenibilità. Difatti tutti i materiali utilizzati  per la manifestazione saranno materiali biodegradabili (bicchieri, piatti, nastro segnaletico e pettorali) e le medaglie  di premiazione  sono state realizzate dai ragazzi dell’IPM utilizzando materiale da riciclo: lattine, carta di giornale, tessuto.

Un evento che si proiettata anche verso la partecipazione cittadina  e con un particolare valore sociale, che prevede il progetto di solidarietà “Sport e Dignity” che promuove all’interno dei campi profughi palestinesi alcuni sport, tra cui la soft box , un’attività prepugilistica senza contatto fisico che insegna il rispetto dell’avversario e l’autocontrollo. Il ricavato di ogni quota verrà devoluta alle palestre libanesi.

Palermo si candida a capitale dello sport nel 2016, e manifestazioni di questo rilievo non possono far altro che conferire alla nostra città credibilità in tal senso.

Vivicittà sostiene inoltre l’uso dei mezzi pubblici e la mobilità alternativa all’auto per raggiungere la gara. Infatti, i partecipanti potranno usufruire dei mezzi Amat gratuitamente, grazie anche al sostegno dell’amministrazione comunale che ha reso possibile una collaborazione con l’ente.

La prossima domenica,  in contemporanea con trentacinque città italiane ed altre 25 città del resto del mondo, Palermo ospiterà Vivicittà più di 10.000 persone, tra professionisti ed atleti amatoriali tra cui bambini. Se ne contano circa 2000, tra gli iscritti, che affolleranno le strade di Palermo, riappropriandosi della città.  In contemporanea su percorsi compensati gli atleti professionisti percorreranno un percorso di 22 Km mentre i partecipanti amatoriali una distanza di 3 Km.

Si parte da Piazza Verdi, la piazza antistante il maestoso teatro Massimo e si percorrerà il cuore del centro storico per un totale di 7 km da ripetere tre volte.

Per l’occasione, le strade verranno chiuse al traffico, pertanto, è consigliabile lasciare l’auto a casa e godersi un po’ di sano sport.

Francesca Del Grosso

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.