Economia & Lavoro

Palermo. Vertenza Foss, da domani iniziative di protesta dei sindacati

Orchestra Sinfonica Siciliana. Foto Internet

Una fiaccolata, una speciale apertura del Teatro Politeama e un concerto gratuito in piazza. Sono le iniziative che da domani 27 giugno animeranno le protesta dei sindacati Slc Cgil, Fistel Cisl, Uil comunicazione e Fiasl nell’ambito della vertenza della Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, “per sensibilizzare – spiegano –  la politica e l’opinione pubblica sui problemi della Fondazione e della cultura a Palermo, anche in prospettiva della candidatura della città a Capitale europea della cultura 2019”.

Domani giovedì 27 giugno alle ore 19.15, si terrà la fiaccolata,  preceduta da un concerto gratuito del gruppo di Ottoni dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, nel giardino del Teatro Politeama, al quale prenderanno parte anche gli artisti del Teatro Biondo  e del Teatro Massimo. Il corteo partirà dal Politeama e giungerà al Biondo attraversando le vie del centro.

Venerdì 28 giugno, sarà la giornata “Teatro aperto: quattordici ore in musica”: un’apertura straordinaria del Teatro Politeama , dalle 10 alle 24,  alla cittadinanza e agli artisti che vorranno contribuire con una loro esibizione a sostegno della cultura. Nel corso della giornata si terrà alle ore 17 sempre all’interno del Teatro, una tavola rotonda sul futuro della Foss. “Il perdurare della situazione di stallo che sta coinvolgendo la Fondazione Orchestra Siciliana, l’assenza di progettualità, la mancanza di certezze sul futuro della Foss, impongono un momento di riflessione, i lavoratori invitano le forze politiche, culturali ed i soci della Fondazione, la Regione, il Comune di Palermo a presenziare. E’ un momento di analisi e di riflessione che consentirà anche di comprendere chi, aldilà delle proprie enunciazioni, intende salvare l’Orchestra e la Cultura a Palermo”.

Sabato 29 giugno alle ore 21, l’Orchestra Sinfonica Siciliana eseguirà un concerto gratuito nella piazza antistante al Teatro Politeama.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.