Cultura

A Palermo tutto pronto per il festival MondelloGiovani

MondelloGiovani. Foto Ufficio Stampa

Prende il via giovedì 29 novembre a Palermo la due-giorni dedicata al MondelloGiovani, il festival della letteratura giovane, promosso dalla Fondazione Sicilia e nato dal Premio Letterario Internazionale Mondello.

Il Festival, quest’anno sarà intitolato a Carmela Petrucci, la giovane palermitana barbaramente uccisa a ottobre nel capoluogo siciliano: un segnale forte teso a sensibilizzare i ragazzi al rispetto della persona e della vita umana.

Il primo appuntamento con il Festival MondelloGiovani è in programma giovedì 29 novembre, alle 21.00, al Kursaal Kalhesa (Foro Umberto I, 21), con il talk-show intitolato “NarrAzioni al tempo della crisi”, condotto dalla giornalista Anna Li Vigni: partecipano gli scrittori Edoardo Albinati, Paolo Di Paolo e Davide Orecchio, vincitori del Premio Opera Italiana della XXXVIII edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello. Gli spunti di riflessione proposti per questo incontro sono legati al ruolo della letteratura in questi tempi di crisi planetaria. L’ingresso è libero.

La seconda giornata del Festival si aprirà venerdì 30 novembre, alle 16.00, a Palazzo Branciforte, con la conversazione letteraria, intitolata “Leggere un film. Dalle pagine di un libro al grande schermo”. Sarà presente lo scrittore Fulvio Abbate. Conduce Armando Massarenti (Responsabile inserto Domenica de Il Sole 24 Ore). In video-collegamento dal Caffè Letterario dell’Università IULM di Milano saranno presenti il regista Stefano Mordini e il professore Gianni Canova (Preside della Facoltà di Comunicazione, relazioni pubbliche e pubblicità – Università IULM). Ingresso libero fino a esaurimento posti.

La “due-giorni” culminerà sempre venerdì alle 18, nella Cerimonia di premiazione della XXXVIII edizione del Premio Letterario Internazionale Mondello, condotta dalla giornalista Tiziana Ferrario. Presiedono Giovanni Puglisi (Presidente della Fondazione Sicilia) e Ernesto Ferrero (Direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino). L’ingresso è ad inviti. Durante la cerimonia saranno consegnati il Premio alla carriera ad Antonio Debenedetti e quello per la critica letteraria a Salvatore Silvano Nigro. Sarà, inoltre, annunciato il vincitore del SuperMondello fra i tre vincitori del Premio Opera Italiana indicati a giugno dal Comitato di Selezione: a contendersi il Premio sono Edoardo Albinati con ‘Vita e morte di un ingegnere’ (Mondadori), Paolo Di Paolo con ‘Dove eravate tutti’ (Feltrinelli) e Davide Orecchio con ‘Città distrutte. Sei biografie infedeli’ (Gaffi). Ingresso ad inviti.

Nel corso della cerimonia, l’attore Dino Spinella terrà un breve reading di brani tratti dalle tre opere italiane vincitrici. Saranno presenti, oltre agli scrittori vincitori, anche Massimo Onofri, Domenico Scarpa ed Emanuele Trevi (componenti del Comitato di Selezione del Premio Mondello), Armando Massarenti (Responsabile inserto Domenica de Il Sole 24 Ore), e in rappresentanza delle 24 librerie selezionate dal Sole 24 Ore, i cui lettori hanno votato il supervincitore del Mondello, ci saranno Enza Campino (Libreria dei Sette di Orvieto) e Fabrizio Piazza (Libreria ModusVivendi di Palermo).

Oltre al SuperMondello, sarà anche svelato il nome del vincitore del Premio Mondello Giovani, fra Albinati, Di Paolo e Orecchio. La Giuria che decreta il vincitore di questo Premio è costituita da cento studenti palermitani di dieci scuole secondarie di 2° grado di Palermo, coordinati dall’Associazione Teatro Scuola, presieduta dal professore Francesco Paolo Ursi.
Tutte le informazioni sui siti internet www.premiomondello.it e www.fondazionesicilia.it.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.