Cronaca

Palermo, sicurezza del territorio: numero di telefono per segnalare danni o furti

Su iniziativa del Prefetto di Palermo, Francesca Cannizzo e del Sindaco Leoluca Orlando, questa mattina si è svolta una riunione del Comitato provinciale di Ordine e Sicurezza Pubblica per discutere dei recenti episodi di danneggiamenti e furti a danno del patrimonio pubblico comunale, che sono stati accertati e oggetto di interventi delle Forze dell’Ordine e della stessa Amministrazione comunale.

Insieme al Prefetto e al Sindaco di Palermo, hanno partecipato alla riunione anche i vertici provinciali delle Forze dell’Ordine, il Vice Sindaco, Emilio Arcuri e il Comandante della Polizia Municipale, Vincenzo Messina.

Nel corso dell’incontro è stata considerata la notevole attività di accertamenti e sanzioni svolta nel corso del 2014 e si è registrato l’elevato numero di atti di danneggiamento e furti a danno di immobili comunali (impianti sportivi, zone a servizio della collettività, asili nido e scuole, parchi) che non accennano a diminuire.

Si è concordato di ripianificare e adeguare i servizi di controllo del territorio, anche in collaborazione con l’Autorità Giudiziaria e si è disposto di intensificare il controllo e il potenziamento degli impianti di illuminazione e, in particolare, di illuminazione pubblica presso l’ex Fiera del Mediterraneo e altri siti sensibili.

L’Amministrazione comunale comunicherà nei prossimi giorni un numero telefonico ad hoc per segnalazioni rivolte alla tutela del decoro urbano, della sicurezza e della difesa e tutela di tutto il patrimonio pubblico. 

Invitando i cittadini a segnalare ogni azione o tentativo di danneggiamento o furto, attraverso una immediata comunicazione dello stesso, il Sindaco ha dichiarato che “di fronte a comportamenti criminali, vandalici e incivili, occorre che proseguano e si intensifichino impegno e mobilitazione di tutti i cittadini perché gli effetti devastanti di vandalismo e criminalità sono pagati dalla comunità nel suo complesso e da ogni singolo cittadino in termini di costi e servizi.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.