Cultura

Palermo, ritorno al baratto

Barattiamo insieme. Foto Internet

Nella giornata di ieri, 2 novembre, alle ore 15.00 è stata inaugurata la I edizione dell’evento “Barattiamo insieme” presso il Giardino Inglese, che  si potrarrà fino a domenica 4 novembre.

L’evento ha difatti come protagonista indiscusso “Il baratto”, ovvero lo scambio di beni a dispetto dell’inflazione e della crisi economica.

Un tecnica anticrisi,  innovativa e divertente  che ha visto i cittadini palermitani fare un tuffo nel passato cimentandosi in questa tecnica dimenticata.

Difatti fino a domenica chi volesse liberarsi di qualcosa di cui non ha più bisogno può recarsi presso lo stand allestito dall’associazione Terra Maestra, e barattare il proprio oggetto in cambio di un altro. Un baratto in piena regola dove è possibile barattare anche la propria prestazione professionale.  Pertanto tutti coloro che  possiedono  delle competenze, dei mezzi o del tempo possono scambiarle con altri , senza utilizzare la moneta.

A fare da contorno all’evento circa 17 gazebi di artigiani di provenienza siciliana, stand adibiti al catering, e diversi gruppi musicali che a gruppi di 4 per serata  accompagnano a ritmo di musica lo scambio di oggetti.

Un fenomeno sembre più in espansione  tra le associazioni no profit d’ Europa,  e soprattutto nei  paesi più toccati dalla crisi economica, come Grecia, Spagna e Italia, al fine di sensibilizzare le masse a dispetto di una moneta  a noi sembre più nemica.

Per chi non riuscisse a partecipare, è prevista un’altra edizione nella cittadina di Vicari sabato 8 e domenica 9 dicembre.

Francesca Del Grosso

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close