CronacaPrimo Piano

Palermo, rifiuti. “Tutti siano responsabili perché si possano risolvere i problemi”

Foto di Paolo Pace

“L’Amia è fallita perché in tanti hanno guardato soltanto ai propri interessi particolari e perché alcuni non hanno guardato affatto. Adesso è tempo che tutti guardino agli interessi della collettività e di tutti i cittadini di Palermo e che tutti siano attivi per tutelarli”. Lo hanno dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando e il presidente di Rap Sergio Marino.

“I cittadini di Palermo hanno già dovuto subire per anni l’offesa di un servizio di raccolta rifiuti inefficiente causato dagli sprechi e dalle ruberia dell’Amia e anche per questo l’Amministrazione comunale ha già ribadito che non è possibile aumentare la pressione fiscale ai cittadini e che va impedito il fallimento di Rap le cui prime vittime sarebbero i lavoratori.

Per raggiungere entrambi questi obiettivi, l’Amministrazione comunale è pronta a fare tutto quanto necessario e possibile compatibilmente con le esigenze di tutta la collettività, ma ci aspettiamo che vi sia una assunzione di responsabilità e non vi siano comportamenti dannosi per la città da parte chi chi è chiamato a garantirne pulizia e decoro.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.