CulturaPrimo Piano

Palermo: il Prefetto De Miro consegna le Onorificenze dell’ “Ordine al Merito della Repubblica Italiana” a 39 insigniti

panasci a villa pajno - cavaliere della repubblica

PALERMO. venerdì 2 giugno 2017 si è celebrato anche nel capoluogo siciliano il  71° anniversario della Fondazione della Repubblica Italiana.

Tante iniziative si sono svolte nella piena giornata di venerdì 2 giugno:  alle ore 10 il primo  degli appuntamenti ha avuto luogo in piazza Vittorio Veneto dove, il Prefetto Antonella De Miro, alla presenza delle Autorità Civili e Militari, ha deposto una corona commemorativa al Monumento ai Caduti seguito dalla lettura del messaggio del Capo della Stato Mattarella.

A Villa Pajno alle ore 18.00 ha invece avuto luogo uno tra momenti musicali offerti dal Conservatorio di musica di Palermo, la cerimonia di consegna delle Onorificenze dell’ “Ordine al Merito della Repubblica Italiana” a 39 insigniti, nonché delle seguenti distinzioni onorifiche come da comunicato diramato dalla stessa prefettura.

Dalle mani del Prefetto sono state consegnate le onorificenze a militari dell’arma, avvocati, professionisti e civili distintisi per merito civili, militare, sociale e professionale.

Tra questi anche il nostro Editore, Cavaliere  dott. Panasci Francesco che si è distinto nel Merito del lavoro e dell’impresa innovativa nel rispetto della trasparenza e della legalità.

Panasci apre le porte di Palermo all’alta definizione e alla qualità del concetto culturale dell’uomo nel contesto tecnologico.

Per dirla facile: Immagini e contenuti in HD. Sempre!

Ecco, questa è stata la scommessa imprenditoriale del nostro senior project manager:  raggiungere l’obiettivo nel creare il primo network “locale” TV-WEB in HD 24H del Paese e in tempi di “tremenda” crisi economica.

Un’operazione d’impresa colta che non poteva passare inosservata. Molte testate nazionali del settore hanno speso il loro tempo e spazi per “raccontare” il progetto siculo dell’imprenditore Panasci. Apprezzamenti giungono da Roma a Palermo: dai Sottosegretari Giacomelli e Vicari del Ministero dello Sviluppo Economico al Corecom Sicilia a l’Università di Palermo, dove Panasci viene invitato più volte a relazionare nell’ambito dei Convegni dell’emittenza Televisiva e inserito nei tavoli tecnici nazionali e locali di settore.   “Sfruttato” per  l’esperienza e per l’idea innovativa “messa in campo” e proposta come “progetto pilota per contrastare la crisi di comparto e rivolta agli “operatori della comunicazione digitale”.

Sentiamo quindi di porgere i nostri più sentiti auguri e le congratulazioni   al “nostro” Cavaliere Francesco,  l’amico buono di sempre e dal “carattere” generoso, altruista e di certificata professionalità.

Gli altri insigniti dell’onorificenza a Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana a Villa Pajno sono stati: 

la Dott.ssa Giovanna TERMINI, Viceprefetto;  Scelto Salvatore LA PAGLIA, Giuseppe GIGANTELLI,  Sebastiano SCADUTO, Davide Giuseppe CASULA, Dario LO CASCIO, Giovanni NOTO, Vittorio ALOSI, Arturo COMPAGNONI, Illuminato LA RUSSA, Tommaso FERRARA, Salvatore Antonio VECCHIO, Giuseppe LO CICERO, Giuseppe GIACONA, Vincenzo MATINA, Santo Emanuele SORCE, Domenico IANNONE, Francesco CATALANO, Salvatore GAMBINO, Giovanni LI MANDRI, Gaspare LIPARI, Vincenzo MERCADANTE, Nicolò PUGLIESE, Alfio VINCHIATURO, Rocco LOMBARDO, Salvatore MESSINA, Dott. Francesco PANASCI, Avv. Michele PIVETTI GAGLIARDI, Geom. Giuseppe D’AURIA, Dott. Giovanni PRESTI, Dott. Marco CALABRO’, Dott. Filippo GAGLIANO.

Giulio Verro
Cavaliere della Repubblica Italiana

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.