Primo Piano

Palermo. Potature, furto di materiali allo Zen determina rallentamento

Foto internet

Nel corso della notte fra domenica e lunedì, ignoti hanno rubato un cassone scarrabile utilizzato dagli operai del Comune che sono attualmente impegnati nella potatura degli alberi nella piazza dello Zen. Il cassone era stato lasciato all’interno dell’area della chiesa di San Filippo Neri.

Poiché la presenza del cassone entro cui sistemare il materiale potato è indispensabile per la prosecuzione del cantiere, si è reso necessario interrompere il lavoro della stessa squadra di potatura.

“Oltre all’ovvio danno materiale – afferma Giuseppe Barbera – vi è il danno del dover rallentare gli interventi di potatura, perché una delle cinque squadre impegnate in città dovrà ora rallentare notevolmente il proprio lavoro.

Ci siamo già attivati – conclude l’Assessore – per dotare la squadra di tutto quanto necessario per riprendere il lavoro e rispettare così il calendario degli interventi di potatura predisposto per questi mesi invernali.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.