CronacaPrimo Piano

Palermo, padre e figlia aggrediti per un parcheggio

Ancora è tutto da chiarire sul fatto di cronaca avvenuto ieri pomeriggio nei pressi di via Trabucco.  Dalle prime testimonianze delle due vittime, il padre N.A (67 anni) e la figlia I.A (37 anni)  sembra siano state accoltellate a causa di un parcheggio.

La polizia ha ascoltato le due vittime, ma dal loro vago racconto non è stato possibile ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Secondo il loro racconto sarebbero stati aggrediti con un arma da taglio dopo una lite in strada, finendo entrambi al pronto soccorso  del Cervello. Gli agenti hanno ascoltato padre e figlia, ricoverati e rimasti sotto osservazione.

I due, hanno riportato lievi ferite.  L ‘ uomo ha riportato alcune ferite alla regione frontale e alla mano sinistra con una prognosi di trenta giorni, la donna invece ha riportato alcune ferite al braccio ma se la caverà con una prognosi di una settimana.

Al momento, in mano agli agenti, solo probabili supposizioni. Due, infatti, sono le ipotesi: padre e figlia sono stati aggrediti per un posto conteso con un altro automobilista oppure potrebbe essere stata una lite scaturita con un parcheggiatore abusivo risentito per non aver riscosso “l’obolo”.

Si stanno cercando testimonianze di persone al corrente del fatto, e solo le indagini potranno dar luce a questa aggressione.

Cristina Monti

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.