Primo Piano

Palermo, “Non vedo differenze”: cinque corsi di formazione all’Istituto dei ciechi

Foto internet

Migliorare la qualità della vita dei soggetti con disabilità psichica o fisica e soggetti non autosufficienti: è questo l’obiettivo dei progetti di formazione avviati dall’Istituto dei ciechi “Florio e Salamone” di Palermo. In particolare, sono stati avviati cinque corsi nell’ambito del progetto “Non vedo differenze”: alfabetizzazione informatica per soggetti non vedenti ed ipovedenti, qualificazione per animatore socio-assistenziale, laboratorio dell’arte teatrale, laboratorio dell’arte del coro e, infine, un corso per la formazione di docenti di informatica per persone non vedenti ed ipovedenti.

Quest’ultimo, in particolare, permetterà ai partecipanti di essere inseriti nel mondo del lavoro come istruttori di tifloinformatica, una professione con ottime possibilità occupazionali. Il progetto, in fase di svolgimento, è stato finanziato dall’assessorato regionale alla Famiglia.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.