Cinema-Teatro-Musica

Palermo, musica russa al Politeama per l’OSS con Alapont e il pianista Andaloro

Musica russa a cavallo tra Ottocento e Novecento per il prossimo concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, in programma al Politeama Garibaldi venerdì 17 maggio alle ore 21.15.

Igor Stravinskij, Sergej Rachmaninov e Pëtr Il’ič Čajkovskij sono i compositori le cui musiche saranno dirette dal giovane Sergio Alapont, direttore spagnolo nel pieno della sua crescita professionale internazionale.

Il Canto dell’Usignolo di Stravinskij aprirà la serata della Sinfonica. L’autore poté completare l’opera – dal titolo originale Le Rossignol – soltanto tra il 1913 e il 1914. Andata in scena per la prima volta all’Opéra di Parigi il 26 maggio 1914, essa fu un insuccesso. Tre anni dopo nel 1917 Stravinskij ricavò da quest’opera un poema sinfonico, intitolato Le chant de Rossignol, utilizzando quasi esclusivamente le tanto criticate musiche del secondo e terzo atto ritenute dal compositore più vicine agli esiti linguistici e stilistici ottenuti nella sua produzione più recente.

Immediato successo – fin dalla prima esecuzione alla Società Filarmonica di Mosca il 9 novembre 1901 – ebbe invece il Concerto n.2 per pianoforte e orchestra in do minore op.18 che Rachmaninov compose quello stesso anno dedicandolo allo psichiatra Nikolaj Dahl, che lo aveva avuto in cura nel difficile periodo seguito al clamoroso fiasco della prima sinfonia. Al Politeama, questo splendido concerto traboccante di “pathos postromantico” sarà eseguito al pianoforte dal giovane palermitano Giuseppe Andaloro.

In chiusura di serata, le note della Suite n.3 in sol maggiore op.55 di Čajkovskij,  concepita nel 1884 a Kamenka, e ultimata in prima stesura il 23 maggio dello stesso anno, con successivo completamento dell’orchestrazione nel luglio successivo. L’elettrizzante direzione di Hans von Bulow la sera della prima – a S. Pietroburgo, il 12 gennaio 1885 – assicurò all’opera un trascinante trionfo, ripetutosi una settimana dopo a Mosca, sotto la direzione di Max Erdmanndorfer, che ne fu anche il dedicatario.

Il concerto replica sabato 18 maggio alle ore 17.30. Ingressi al botteghino da €10,00 a € 25,00. Riduzioni per junior, senior, enti convenzionati e possessori di carte sconto.

 Mario Trapani

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.