CronacaPrimo Piano

Palermo, minaccia di darsi fuoco davanti il Comune

Comune di Palermo

Il silenzio delle istituzioni su situazioni disperate a volte porta a fare gesti estremi. Un uomo ha tentato di darsi fuoco davanti Palazzo delle Aquile qualche giorno fa, cospargendosi di benzina con una bottiglietta e sventolando un accendino. Per fortuna un agente della polizia è riuscito a fermarlo.

L’uomo vive con tre figli a carico e la sua unica fonte di sostentamento è la piccola pensione di invalidità di 250 euro. Si era recato davanti Palazzo delle aquile alle 9 del mattino con l’intenzione di incontrare il sindaco e spiegargli i suoi problemi in cerca di una qualche risposta.

Leoluca Orlando si trovava all’interno in occasione di una manifestazione Unicef, ma nessuna intenzione di concedere un colloquio trapelava dalle mura del Comune.

A questo punto parte il gesto di protesta dell’uomo, conclusosi comunque con un momentaneo “lieto fine”. Momenti di forte tensione che terminano con un abbraccio a testa calata in segno di arresa da parte dell’uomo.

Segno simbolico e fortemente generalizzabile quello dell’uomo sulla cinquantina, che rappresenta perfettamente il panorama sul rapporto tra cittadini e istituzioni.

Ornella Caiolo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.