Primo Piano

Palermo: le buche di RAP

Ottavio Zacco

(di redazione) “Non è più tollerabile che RAP non riesca a completare i metri quadrati di manutenzione stradale previsti nel contratto di servizio, lasciando le strade colabrodo, causando incidenti e debiti fuori bilancio.

Solo nel 2016 RAP ha eseguito la manutenzione stradale in 133.707 mq e nel 2017 in 139.523 mq, mentre da contratto di servizio dovrebbe eseguirne 400.000 mq.

In questi anni Rap ha svuotato sempre di più il settore manutenzione per trasferire il personale nella raccolta, e oggi è ridotta con due squadre per una città come Palermo.”

Questo è il dato emerso da una interrogazione inviata dal consigliere comunale Ottavio Zacco, dove chiedeva anche di conoscere i criteri utilizzati per stabilire la priorità di un intervento rispetto ad un altro, criteri non sono mai stati rappresentati.

Non si può continuare a gestire così uno dei servizi strategici per la vivibilità e la sicurezza di una città, la manutenzione stradale deve essere una delle priorità del progetto politico, per questo ho chiesto al Sindaco di togliere la manutenzione dal contratto di servizi RAP, e valutare se ci siano le condizioni per mantenere il servizio interno o eventualmente esternalizzarlo, chiedendo anche maggiori controlli per le imprese che gestiscono i sottoservizi, al fine di controllare che i ripristini siano realizzati a regola d’arte.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.