Primo Piano

Palermo e la proposta dello sceicco. Su Facebook si dice che…

Oggi sulla pagina Sicilia Facebook, a cui sono iscritti quasi 850.000 utenti del social network statunitense (cliccate qui per mettere il vostro ‘mi piace’), si è molto discusso sull’incontro dello sceicco del Baharain, Zamil Al Zamil con il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, in particolare sulla sua proposta di investire 2 miliardi di euro sull’economia della città in cambio della costruzione di una moschea.

I commenti sono stati contrastanti. La maggior parte è comunque favorevole all’accordo purchè i soldi vengano investiti per qualcosa di buono, come scrive Nicola Piazza: ” … Penso ad esempio alla riqualificazione del centro storico o a qualcosa che leghi la città con il suo mare.” Molti approvano la costruzione di una moscha come Eleonora Sole: ” Palermo fu araba.. quindi c’erano le moschee, non vedo niente di male a farne una ai nostri tempi, in fondo nelle nostre vene scorre anche sangue arabo”, o come Giuseppe Li Vigni che ricorda: “ Palermo è sempre stata multirazziale“.

Alcuni però la pensano diversamente come Gaetano Cangelosi: “… Mercanteggiare sulla religione è assurdo… se si vuole che gli islamici abbiano un loro luogo di cutlo che ben venga, senza mercificazione dello stesso. Il fatto che lo sceicco ci offra i soldi è come comprare il nostro assenso da cristinani e i cristiani veri, che sono aperti ad ogni libera sceltadovrebbero dire NO a questo vendersi”. Alessi Di Mauro, invece, dice: ” Chiedendo in cambio solo una moschea non avete idea del danno culturale che porta questa religione, in particolare opposizione a quella cattolica”.

Angelo Di Nicola, infine, ricorda che a Palermo è già presente una moschea: ” A quanti si oppongono alla costruzione di un luogo di culto per i musulmani (da cui discendiamo tra l’altro) sono ancora più bigotti e intolleranti dei presunti terroristi di cui parlano”.

Ma forse lo sceicco ne vuole una molto più grande…

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

5 commenti

  1. Non so, proposta interessante… e sono veramente tanti, tanti soldi… inoltre ciò che chiedono in cambio non è nemmeno una cosa così grave… cosa c’è di grave nel far costruire una moschea in città?
    Se ci rispettiamo reciprocamente, nel senso che se noi cristiani non obblighiamo loro musulami al nostro culto e quindi viceversa loro non obbligano noi al loro culto… beh allora sarebbe un grande passo in avanti verso la tolleranza tra i popoli…
    Ed in fondo è vero, la Sicilia un tempo fu culla della multi-cultura, proprio a Palermo vi fu un tempo, nell’antico medioevo verso il 1200 d.C. dove cristiani, musulmani, greci, ebrei vivevano tutti insieme tollerandosi.
    Purtroppo quel periodo non riuscì a durare molto, per via delle crescenti intolleranze monarchiche. Ma è anche vero che fu la Sicilia la prima e forse unica a sperimentare una simile situazione.
    Poi è la sua posizione a chiederle di fare da esempio di tolleranza! Posta tra Europa e Africa, in mezzo al mar mediterraneo come fosse al centro del mondo…
    La Sicilia ha molte responsabilità verso una pace tra i popoli.
    Quindi la proposta sia da un punto di vista morale che anche economico (perché con la crisi non c’è da scherzare) è da valutare seriamente e poi prendere una decisione altrettanto seriamente.
    Staremo a vedere ciò che succederà.

  2. A Palermo una moschea esiste,si trova in una traversa di via maqueda,dietro il pub malox….non vedo il problema se investe in positivo su Palermo che ne faccia pure 10 di moschee,vista la situazione in cui versa questa bellissima citta multietnica.

  3. Da quando è uscita questa notizia,ho letto sú molti siti che qualcuno rinuncerebbe volentieri a questi soldi pur di non vedere costruita una moschea.
    Ora,a parte che già in città ci sono già diverse moschee più svariati gruppi di preghiera sparsi un po ovunque.
    A parte che ormai in tutte le città ci sono moschee e solo a Londra tipo una ventina.
    A parte che sarebbe dal punto di vista architettonico un opera degna di nota.
    Ma davvero pensate che lo sceicco interessi costruire una moschea a Palermo quando ci sono città in tutta Europa con molti più musulmani?
    È CHIARO che alla olding del signor Zamil interessa avere la gestione delle tante strutture che verrebbero realizzate con i suoi soldi.Mica sono dei fessi quelli.la storia della moschea serve solo per la copertina.
    Infine aggiungo:che ben vengano gli arabi a gestire il nostro waterfront,la nostra metro,e i servizi turistici.Non facciamoci sfuggire questa occasione.

  4. L’ideologia religiosa non ha prezzo e mercanteggiare su un Credo non è da buoni cattolici o islamici……Se davvero si vuole dare un luogo di culto agli islamici che venga loro dato…..naturalmente rispettando le leggi laicali del nostro Paese e non iniziare una colonizzazione di una terra certamente cristiana……A tal proposito ribadisco che in fin dei conti proprio la Sicilia e Palermo sono stati strenui difensori della Cristianità, con l’accettare con enorme anticipo anche il Dogma della Immacolata Concezione……e presente tale accettazione financo negli scritti del Senato palermitano. Il mio commento su facebook citato in questo blog non era certo un commento da oltranzista cattolico…..e chi viene a dire che discendiamo dagli arabi……penso non conosca a pieno la storia…..Siamo stati dominati dagli arabi, abbiamo avuto da loro il progresso…….ma eravamo un popolo sottomesso e non un popolo arabo.

  5. Personalmente penso: che ben vengano i 2 miliardi!!! Non capisco la reazione di Cangelosi se lui vuol dire no lo dica e pensi da buon cristiano al risolvere qualche “piccolo” problema di Palermo . Io chiederei allo sceicco di trasferirsi da noi!!!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.