Primo Piano

Palermo: sospesa licenza al gestore di un pub del centro storico privo di autorizzazioni

 

shoko

(di redazione) Alla luce delle violazioni riscontrate e contestate dalla Polizia di Stato nell’ultimo periodo e delle segnalazioni effettuate all’Autorità Giudiziaria al Pub “SHOKO” di via Candelai, per avere organizzato serate danzanti senza le prescritte autorizzazioni e in assenza dei requisiti di sicurezza previsti, è stata disposta nei confronti del titolare la sospensione per sette giorni della licenza di somministrazione di alimenti e bevande.

I sigilli al locale sono stati apposti dagli Agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Palermo, a seguito dell’emissione del provvedimento di chiusura dell’esercizio  per sette giorni da parte del Suap di Palermo, a cui erano giunte le segnalazioni della Questura in ordine alle irregolarità riscontrate.

Al titolare dell’attività di via Candelai, infatti, più volte era stata contestata l’organizzazione non autorizzata di serate danzanti.

Pertanto, dato il reiterarsi delle condotte illecite, è stata effettuata un’apposita e circostanziata  segnalazione agli Uffici Comunali competenti all’emissione del provvedimento di sospensione della licenza al titolare.

I controlli sistematicamente svolti dalla  Polizia di Stato agli esercizi pubblici in cui si organizzano serate danzanti sono finalizzati alla salvaguardia  dell’incolumità e della sicurezza dei tanti giovani che, nei fine settimana in particolare, affollano i locali pubblici che si trasformano in vere e proprie discoteche, senza però averne i prescritti requisiti e i dispositivi di safety, quali uscite di sicurezza, porte antipanico con spinta verso l’esterno, impianti antincendio, ecc., tutti elementi necessari per consentire una pronta ed immediata evacuazione dei locali in sicurezza, qualora ricorresse una situazione di pericolo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.