Economia & Lavoro

Palermo, intensificati i controlli per gli “Ape-Calesse”

Foto internet

La Polizia Municipale ha intensificato, su richiesta del Sindaco e degli Assessori alle attività produttive e al turismo, i controlli sui cosiddetti “Ape-Calesse” che svolgono di fatto un servizio di piazza per il trasporto abusivo dei turisti.

“Il Comune – ha ricordato l’Assessore Di Marco – ha avviato un percorso di regolamentazione di questo settore, con la proposta di modifica del regolamento comunale sulle carrozze, introducendo, accanto ai calesse a trazione animale quelli a trazione a motore.
Fin quando il Consiglio comunale non avrà regolamentato il settore, non potremo tollerare che siano svolti quotidianamente dei servizi che di fatto sono in totale contrasto con la legge e costituiscono una concorrenza sleale nei confronti di coloro, tassisti o concessionari di altre licenze comunali, che agiscono nel rispetto della legge.”

Secondo una stima della Polizia Municipale sono circa 25 le vetture circolanti anche se quelle effettivamente operanti su strada non sono mai più di 12-15 contemporaneamente.

Gli agenti della Polizia Municipale hanno effettuato diversi controlli scoraggiando di fatto gli “operatori” abusivi dallo svolgere la propria attività. La presenza degli agenti agisce da deterrente nei confronti dell’attività illegale.

“Oggi – spiega Antonino Buffa che ha coordinato l’intervento disposto dal Comandante Vincenzo Messina – la nostra presenza lungo i tradizionali tragitti e nei luoghi di stazionamento degli ape-calesse ha scoraggiato l’attività illegale. In assenza di una effettiva attività di trasporto dei turisti ci siamo limitati al controllo dei documenti perché solo con la flagranza del reato può scattare il sequestro dei mezzi a fini di confisca”.

Il controllo proseguirà in modo continuo nei prossimi giorni. Nei mesi scorsi sono stati 6 i mezzi sequestrati e in tre casi il Giudice di Pace ha convalidato la confisca definitiva dei mezzi.

Il regolamento proposto dalla Giunta al Consiglio comunale nei giorni scorsi ha previsto la concessione di 15 licenze per “noleggio con conducente”
analoghe a quelle rilasciate per le carrozze. Un provvedimento accolto con favore anche dagli stessi “gnuri” molti dei quali hanno manifestato l’intenzione di convertirsi al più moderno mezzo di trasporto, rinunciando quindi ai mezzi a trazione animale.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.