Primo Piano

Palermo, il Comune non chiude le porte al progetto del nuovo stadio. Zamparini: “Non mi interessa più lo stadio. L’anno prossimo potrei lasciare”

Nell’edizione di ieri del  “Giornale di Sicilia”  veniva riportata la notizia che il Comune di Palermo aveva detto di “no” alla proposta del Presidente Zamparini,  per la costruzione del nuovo stadio.  Nella stessa giornata di ieri, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, attraverso una nota congiunta con l’Assessorato allo Sport  ha smentito questa notizia:  “Nessuna chiusura alla realizzazione di un nuovo stadio da parte dell’Amministrazione, ma anzi un esplicito invito al confronto che possa portare a condividere l’ipotesi di un nuovo impianto di calcio.  L’Amministrazione comunale, ha tutto l’interesse a che la città sia dotata di impiantistica sportiva adeguata alle aspettative delle nostre squadre di eccellenza e dei tifosi, che possono per altro essere volano di nuova economia e sviluppo”. Ci siamo purtroppo trovati di fronte ad una proposta elaborata in un periodo in cui era diverso il contesto normativo e che per questo non può essere presa in considerazione, ma certamente resta, come già detto e ribadito più volte, l’interesse dell’Amministrazione ad avviare un dialogo con quanti vogliono investire per questa importante opera nella nostra città”. Non è tardata a arrivare la replica del Presidente Zamparini che attraverso i microfoni del “Giornale di Sicilia”, ha tuonato:  “Non mi interessa niente della decisione del comune,  Zamparini non penserà più allo stadio.  Sarà interesse di chi verrà dopo di me perché a fine anno io potrei anche andarmene” . Se è vero o no che l’anno prossimo il vulcanico Presidente rosanero lasci  la società non lo sappiamo,  l’unica cosa certa è che per vedere il nuovo stadio i tifosi dovranno ancora aspettare parecchio tempo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.