Primo Piano

Palermo, “I viaggi della speranza” per salvare i nostri quartieri

Mario Linguagrossa, bonifca campo di calcio. Foto Ufficio Stampa

I viaggi della speranza. Così abbiamo chiamato i tragitti che facevamo con la carriola tra le mani durante il percorso che ci portava dal campo di calcio pieno di detriti e sterpaglie verso i cassonetti dell’immondizia dislocati nei pressi.

La speranza di vedere una Palermo più pulita; la speranza di riuscire a trasmettere un segnale ai cittadini di forte coscienza civica e di appartenenza al proprio territorio; la speranza di poter contribuire, anche con la bonifica di un campo di calcio, al cambiamento culturale di un quartiere, la speranza di vedere più bambini e ragazzi impegnati a rincorrere una palla piuttosto che essere manovalanza dei soliti avvoltoi della civiltà; la speranza, infine, che qualcosa di nuovo stia venendo fuori dai cittadini palermitani!

Per questa speranza si sono mossi domenica 18 novembre di mattina, alle 8:30, 7 cittadini palermitani (il consigliere della sesta Circoscrizione del Comune di Palermo Danilo Stagno promotore dell’iniziativa, il presidente dell’Associazione Liberisempre Mario Linguagrossa, Giusy La Mattina, Marinella Cardillo e Michele D’Oca del Movimento ORA e Andrea Pizzullo e Salvatore Saporito cittadini mossi da grande impegno civico) per dare vita alla seconda giornata di bonifica della vasta area del quartiere San Giovanni Apostolo – ex CEP (tra via Filippo Paladini e via Giacinto Calandrucci) che prevede un campo di calcio, uno di bocce e spazi verdi comuni dove passeggiare e sostare.

Vogliamo coinvolgere quanti più cittadini possibile nel bonificare l’area a disposizione della collettività perché così riusciamo a dare, oltre che il campo di calcio e di bocce, non solo la speranza, ma la certezza che insieme, con il contributo di tutti, si possa ottenere tanto” ha dichiarato Danilo Stagno. Il presidente dell’Associazione Liberisempre ha invece affermato che “bisogna tornare ad avere fiducia nelle istituzioni, ed il lavoro promosso dal consigliere del Comune di Palermo Danilo Stagno riesce benissimo nell’intento perché dimostrazione è il fatto che la gente si fermava stupita e nello stesso tempo compiaciuta che un componente delle istituzioni si potesse prendere una pala accanto a tanti altri cittadini e attivarsi per risolvere un bisogno del quartiere”.

Questa è fare politica – riprende Salvatore Saporito – la politica in cui mi riconosco, la politica del nostro quartiere, la politica del fare, la politica vicino alla gente e ai loro bisogni. Dopo anni di letargo adesso mi sento partecipe alla vita cittadina e mi faccio promotore di iniziative sul territorio!”

A fine mattinata, hanno tutti raccolto gli attrezzi (ringraziando anche Giuseppe Prestigiacomo per aver fornito il tagliaerba) e sono andati via sfiniti ma felici dandosi appuntamento a domenica prossima.

Per tutti coloro che volessero dare una mano alla bonifica potete presentarvi domenica 25 novembre alle ore 8:30 davanti la chiesa San Giovanni Apostolo al CEP oppure telefonare al numero dell’associazione Liberisempre 3476131782.

Comunicato Stampa

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.