CronacaPrimo Piano

Palermo, fermata famiglia di posteggiatori abusivi alla Cala

Foto Internet

Era una vera e propria azienda familiare quella bloccata dai poliziotti del commissariato Oreto-Stazione. Le forze dell’ordine hanno individuato cinque posteggiatori abusivi che gestivano l’intera zona adiacente a piazzale Fonderia, zona Cala.

Un’organizzazione familiare che vedeva coinvolti madre, padre, figli e cugino. I cinque erano organizzati con una turnazione ben stabilita dal “capo azienda” in modo da tener coperta la zona sia nelle ore mattutine che in quelle pomeridiane.

Non si trattava di un offerta libera, ma di una tariffa ben precisa: 3 euro a macchina e addirittura una specie di abbonamento mensile forfettario per i più assidui frequentatori. L’operazione è partita grazie a centinaia di segnalazioni al 113 provenienti da automobilisti costretti a pagare i posteggiatori per evitare di essere minacciati.

Dalle tasche dell’intera famiglia è stata sequestrato il guadagno della giornata che ammonta a198 euro e i cinque sono stati multati con una sanzione di 765 euro, secondo quanto previsto dal codice della strada.

Ornella Caiolo

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.