Primo PianoSalute & Sanità

PALERMO: ESPERTI A CONFRONTO ALL’OSPEDALE CERVELLO PER LA SETTIMANA MONDIALE DELLA TIROIDE

(di redazione) Tiroide è energia. Questo lo slogan della Giornata Mondiale della Tiroide che si celebra in tutta Italia dal 21 al 27 maggio con il patrocinio dell’Istituto superiore di sanità, per sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle
malattie della tiroide.

In Italia sono oltre 6 milioni le persone che hanno un problema alla tiroide, una ghiandola piccola che però produce un ormone importantissimo per tutto il corpo, la tiroxina, ed è la centralina che regola l’energia dell’organismo.

Anche Palermo vivrà un appuntamento speciale, in programma mercoledì 23 maggio alle 16,30 all’aula magna “Vignola” dell’Ospedale Cervello, organizzato dall’Atta onlus, l’Associazione tumori tiroidei e affini, in collaborazione con l’Unità operativa di Endocrinologia di Villa Sofia-Cervello e nel ricordo di Marco Attard, endocrinologo, luminare nel campo della tiroide, responsabile dell’ambulatorio dei tumori tiroidei dell’Ospedale Cervello, scomparso due anni fa.

All’evento di Palermo, parteciperanno diversi esperti del settore, fra chirurghi ed endocrinologi, fra i quali Andrea Attard, Salvatore Ferrara, Piernicola Garofalo, Leonardo Gambino, Carla Giordano, Gaspare Gulotta, Francesco Iannì, Graziella Malizia, Sergio Marino, Rosalba Muratori, Gregorio Scerrino, Giuseppe Termine.

Sarà presente anche Totò Antibo, il noto campione dell’atletica italiana, nativo di Altofonte.

L’Atta onlus, che con le sue volontarie opera nell’ambulatorio dell’Ospedale Cervello, nel 2018 ha avuto fra l’altro assegnata, con il suo Presidente Luisa La Colla, la Presidenza annuale del Cape, Comitato associazioni pazienti endocrini, un comitato al quale aderiscono 14 associazioni in tutta Italia e che collabora con tutte le società scientifiche del settore.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.