AmbientePoliticaPrimo Piano

Palermo, emergenza rifiuti. Sabrina Figuccia: “I nostri appelli sono stati finalmente ascoltati”

(riceviamo e pubblichiamo integralmente)  Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo dell’Udc, dichiara: “Meglio tardi che mai. Sia pure a distanza di oltre due settimane, il nostro esposto ed i nostri appelli sulla drammatica situazione in cui versa la discarica di Bellolampo sono stati finalmente ascoltati, tanto che adesso l’Arpa regionale ha imposto alla Rap ed al Comune di smaltire immediatamente le migliaia di tonnellate di rifiuti accatastate sui piazzali della discarica.

Il nostro grido d’allarme, che qualche “trombone” aveva definito “solito allarmismo”, è la tragica realtà dell’enorme bomba ecologica che rischia di abbattersi sull’intera città, soprattutto con il biogas ed il percolato che inquinano atmosfera e falde acquifere. Finalmente, anche lo stesso presidente della Rap, Giuseppe Norata, ha ammesso le proprie responsabilità.

Adesso, ci aspettiamo che la stessa operazione di trasparenza la faccia il sindaco Orlando, ed ammetta che aver trasformato la defunta Amia in Rap non è stata altra che una manovra di facciata, come cercare di abbellire un cadavere putrefatto, un’operazione fatta soltanto per garantirsi la rielezione a sindaco due anni fa”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

4 commenti

  1. L’emergenza rifiuti in sicilia c’è dal 1978 ma nessuno si è mai procurato di portare i nostri rifiuti al nord per farli incenerire. Nessun politico siciliano è stato mai in grado di risolvere il problema. La classe politica va cambiata con la burocrazia? Speriamo proprio di no. Diritto all’opinione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.