AmbientePoliticaPrimo Pianoterritorio

Palermo: emergenza rifiuti. Figuccia: “Chi pagherà i 30 milioni di euro?”

(di redazione) Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo dell’ Udc, afferma: “Chi pagherà i 30 milioni di euro necessari per fronteggiare la pesantissima emergenza rifiuti che stiamo vivendo? Dopo che la Regione si è praticamente tirata indietro, a Palazzo delle Aquile a nessuno venga in mente di far pagare il conto ai palermitani, già costretti a subire una delle tasse dei rifiuti più alte d’Italia”.

La consigliera prosegue: “Domani mattina, giovedì 5 settembre, durante la seduta del Consiglio Comunale, mi batterò affinché i responsabili di questa situazione, sindaco Orlando e presidente della Rap, Norata, in primis, trovino le risorse economiche per affrontare questa crisi. E’ inammissibile anche soltanto pensare di mettere ancora una volta le mani nei portafogli dei palermitani, giù pesantemente colpiti in questi ultimi anni. A pagare il conto deve essere chi ha ridotto la città in queste condizioni, non certo i cittadini.

E a proposito di Rap, che fine hanno fatto le denunce dell’ex comandante della polizia municipale Gabriele Marchese, che, nelle scorse settimane, aveva pesantemente attaccato la gestione della Rap? La Procura della Repubblica sta proseguendo le indagini? Speriamo che al più presto si faccia chiarezza su una vicenda che ha gettato lunghe ombre sull ’azienda di piazzetta Cairoli”, conclude Figuccia.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

3 commenti

  1. La disorganizzata parlamentare Udc, non ha fatto i conti con i soliti privilegi della casta? Come al solito il conto lo pagherà il popolo con le tasse! Diritto all’opinione

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.