CronacaPrimo Piano

Palermo dimenticata: mandateci le vostre foto e raccontateci le vostre storie!

Viviamo in una città lasciata sempre più allo sbaraglio. Degrado e incuria regnano su una Palermo male amministrata. Si assiste inermi allo sfascio di quella che fu per anni una vera e propria culla di culture, tra promesse non mantenute e malcontento dilagante e chi ci governa sembra cieco e sordo.

Orlando salito a Palazzo delle Aquile sulla scia dei ricordi di una primavera palermitana ha saputo solo portare l’inverno, e tra incontri internazionali, fantasiose candidature a Città dello sport o della cultura, é riuscito solamente a far proliferare la rabbia della gente.

Ed é sufficiente scendere in strada per rendersi conto di cosa é diventata Palermo: cassonetti colmi e trasbordanti in ogni via della città, un’azienda di igiene urbana che stenta a ricoprire con i suoi servizi tutto il capoluogo; bus vecchi e rari, sì proprio rari, perché per poter salire a bordo si attendono anche ore; parchi verdi inesistenti e spazi per le famiglie mai pensati, impianti luce ad intermittenza, zone off limits dalla sicurezza e dalla giustizia

Eppure da mesi viene decantato l’ avvio del tram, tra alberi abbattuti, traffico in tilt e mezzi acquistati anni fa ed ormai poco consoni per le nuove esigenze; si punta sul centro storico e le isole pedonali, isole sperdute, perché senza avere un trasporto pubblico per arrivarci rimarranno deserte, si mettono in campo, nel nome della quiete pubblica, ordinanze che non fanno altro che tagliare le ali alla realtà giovanile che invece di essere incentivata viene dimenticata.

Una città che da spazio solo all’élite e all’entourage orlandesco, trascurando i lavoratori e le esigenze di chi ci vive.

Ed é su questa scia che vogliamo dare voce a voi cittadini, per migliorare la nostra città.

Mandateci le vostre foto, raccontateci le vostre storie, inviateci le vostre segnalazioni: saremo il  vostro altoparlante! 

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.