Primo PianoSport

Il Palermo crolla al Barbera: il Torino si impone per 3-1. Immobile show

Soccer: Serie A; Palermo-Empoli

Brutta sconfitta interna per il Palermo che al Barbera viene travolto dal Torino per 3-1. La situazione si fa complicata considerando la vittoria di ieri del Frosinone a Empoli. La cronaca del match:

Bosi conferma il 4-3-3 targato Schelotto con Quaison, Vazquez e Gilardino in avanti. Rispoli sulla sinistra al posto dello squalificato Lazaar. I rosa iniziano subito bene e dopo tre minuti vanno in vantaggio: Vazquez fa correre Morganella sulla destra, lo svizzero di prima intenzione mette in mezzo e Gilardino in spacca di sinistro segna l’1-0. Il Toro reagisce e sfiora subito il pareggio con Immobile che di testa manda di poco fuori. Al 14′ si fa male Goldaniga, al suo posto Andelkovic. Al 19′ pareggia il Torino, Morganella atterra Immobile in area concedendo un rigore agli ospiti. Il napoletano pareggia dal dischetto nonostante Sorrentino avesse intuito. Poco dopo, gli ospiti vanno vicini al vantaggio: in contropiede Immobile va via a tu per tu con Sorrentino, ma invece di calciare preferisce l’assist per Belotti che a porta vuota sbaglia incredibilmente. Al 28′ ancora l’ex Palermo ha la possibilità di segnare, ma da buona posizione calcia a lato. Al 31′ Bruno Peres mette in mezzo un cross basso che trova la sfortunata deviazione di Gonzalez che batte Sorrentino. 1-2 Torino. Il Pipo già all’andata si era reso protagonista di un autorete. Il pomeriggio nero continua poco dopo per il Palermo, su un contrasto con Andelkovic si fa male Sorrentino costretto a abbandonare il campo. Esordio in A per il giovane Alastra. I rosa provano a pareggiare prima dell’intervallo: prima.Vazquez su punizione manda di poco alto, dopo Chochev tenta la conclusione anche in questo caso palla alta. Si conclude così il primo tempo.

La ripresa si apre con due occasioni per il Torino, prima con Benassi e subito dopo con Bruno Peres. In entrambe le conclusioni bravo Alastra a respingere.Il Palermo prova a reagire con Gilardino che su un cross dalla sinistra stoppa e tira trovando la risposta di Padelli. Poco dopo Vazquez impegna il portiere granata con una sassata da fuori che viene respinta in angolo. Sembra poterla recuperare il Palermo, ma Immobile al 69′ chiude i giochi battendo Alastra con un ben destro che si infila sotto la traversa dopo una bell’azione sulla destra. La rete dell’ex attaccante del Siviglia taglia le gambe agli uomini di Bosi che non reagiscono rischiando un passivo ancor più pesante. Brutto stop per il Palermo che perderà per un po’di tempo anche il suo capitano. Domenica prossima la Roma all’Olimpico, ma scommettiamo che la settimana in arrivo sarà piena di sorprese. Intanto il Frosinone è a -4.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.