Economia & Lavoro

Palermo, controlli della Polizia per il decoro urbano

I controlli e le attività di prevenzione sul decoro urbano e in particolare sul rispetto delle norme di conferimento dei rifiuti sono in corso già da diversi giorni e riguardano tanto il comportamento di singoli cittadini che quello dei proprietari di locali pubblici e club privati.

I controlli, che vengono svolti per lo più da personale in borghese e richiedono a volte dei periodi di osservazione, si sono concentrati per il momento nella borgata di Mondello, dove sono state segnalate diverse discariche in punti privi dei cassonetti, e nella zona di Piazza Marina. In quest’ultima si è proceduto ad un controllo incrociato con il nucleo di vigilanza sui posteggiatori abusivi in quanto gli stessi avevano l’abitudine, per aumentare i posti auto, di spostare i cassonetti in prossimità della Chiesa di San Giovanni dei Napoletani, all’angolo con Corso Vittorio Emanuele. Grazie ad un intervento coordinato anche con RAP, che ha proceduto al riposizionamento dei cassonetti, si è quindi restituito decoro al monumento.

In questa zona sono state elevate due multe, ciascuna da 166 euro, per l’abbandono di rifiuti in modo difforme da quanto previsto. A Mondello invece a sono state ben 23 le contestazioni, rivolte soprattutto ai gestori di locali e lidi. Anche in questo caso si è scoperto che tanti abbandonavano i sacchi dei rifiuti in strada, anche quando i cassonetti si trovano a pochi metri di distanza.

“Dieci anni di disattenzione dell’Amministrazione comunale ed inefficienza dell’Amia sembrano aver educato tanti cittadini al non rispetto per la città, che ha aggiunto che “oggi l’Amministrazione comunale con la nuova Rap e chiedendo ai lavoratori un recupero di efficienza e produttività, si sta attrezzando per recuperare una situazione che era disastrosa.

Ogni sforzo sarà però vano se da parte dei cittadini, di tutti i cittadini non ci sarà un recupero del rispetto e dell’amore per la nostra città.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.