PoliticaPrimo Piano

Palermo città interculturale: altri 15 stranieri diventano italiani

L’Assessore alla Partecipazione e Servizi Demografici Giusto Catania ha conferito la cittadinanza a quindici nuovi italiani.

“La straordinaria attenzione da parte dell’Amministrazione comunale ai diritti degli stranieri – ha dichiarato l’Assessore Catania – sta contribuendo a rendere più accogliente la città e a costruire sempre nuovi percorsi interculturali.”

A Palermo, infatti, grazie all’impegno dell’Ufficio per la Cittadinanza del Comune, ogni giorno c’è almeno un cittadino straniero che diventa italiano.
Dall’inizio del 2014 sono state 73 le persone che hanno acquisito la cittadinanza, mentre dall’insediamento della nuova Amministrazione comunale 528, senza considerare i figli minorenni che conseguono in automatico la nazionalità dei genitori.

“A Palermo tra le comunità di migranti c’è un clima positivo – continua Catania – grazie anche al fatto che l’Amministrazione comunale ha riconosciuto a tutti i residenti in città il diritto ad esercitare un protagonismo politico e una partecipazione attiva che si sono concretizzati nella nascita della Consulta delle culture. Contemporaneamente si sono attivate le procedure per velocizzare le pratiche di cittadinanza. Il Comune di Palermo, infatti, sta inviando le lettere ai giovani stranieri, nati in Italia e residenti a Palermo, per ricordare loro che la legge, per questi soggetti, prevede l’acquisizione della condizione di cittadini italiani tra il diciottesimo e il diciannovesimo anno di età”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.