Economia & Lavoro

Palermo, città digitale e imprese: al Suap verso “Burocrazia zero”

Il Sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alle Attività Produttive, Marco Di Marco, hanno sottoscritto ieri un atto di indirizzo rivolto ai Dirigenti dell’Amministrazione con cui hanno fissato al prossimo 30 settembre la realizzazione della dematerializzazione delle pratiche SUAP.

Il Servizio dello Sportello Unico per le Attività Produttive è già svolto in via telematica da luglio del 2012, ma adesso la decisione dell’Amministrazione è che si abbandoni del tutto la procedura cartacea.

Nello specifico, nell’atto di indirizzo viene specificato che “entro il 30 settembre dovranno essere espletati tutti gli adempimenti tecnico-amministrativi finalizzati alla nuova organizzazione degli uffici e delle procedure” per giungere così all’effettiva Burocrazia Zero anche a Palermo.

“Questo provvedimento, che fa il paio con l’avvio della dematerializzazione delle pratiche edilizie – afferma il Sindaco – fa parte del più ampio piano legato alla “sburocratizzazione” della macchina Amministrativa e alla lotta alla corruzione.”

Per l’Assessore Di Marco, “è evidente che con questo passo Palermo si vuole mettere al passo anche con il recente “Decreto del Fare” che ha introdotto norme di semplificazione delle procedure per le imprese.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Digitalizzare il Front Office e il Back Office non significa affatto “burocrazia zero” ma semplicemente km. 0 x attività ad essa connesse !!! (che comunque è già qualcosa, sempre ammesso che la cosa avvenga senza intoppi di vario genere, come sempre)
    Burocrazia 0 è una cosa ben diversa e si basa su una rivoluzione culturale che prevede il Cittadino sovrano e la P.A. al suo servizio… e a Palermo siamo lontani anni luce da questo!!!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.