Cultura

Palermo celebra l’Earth Day: 21 e 22 aprile all’Orto Botanico

Foto di Francesca Del Grosso

I prossimi 21 e 22 aprile, l’ Orto Botanico di via Lincon aprirà le porte ai palermitani  in occasione della  43° giornata mondiale della terra ( Earth Day).

A presentare l’evento, questa mattina, il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando,  presso Villa Niscemi. “La Terra esiste ancora ed ha ancora valore” ha detto il Sindaco “ed è  sbagliato pensare alla campagna e alla città come due ambienti del tutto distinti e separati. La Terra anche in città ha diritto di essere vissuta e rispettata”.

Una manifestazione patrocinata dal Comune di Palermo che si svolgerà in contemporanea in 175 paesi del globo  a un  mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera, per lanciare un messaggio chiaro ed ecosotenibile a tutti per la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta, ovvero,  il diritto di tutti di vivere in un ambiente sano, equilibrato e sostenibile.

Un evento organizzato dalla Fuori Orario Production e in collaborazione con l’Orto Botanico e l’Università degli Studi di Palermo e in partnership con Greenpeace, Palermo Ciclabile, Associazione Siciliana Consumo Consapevole, Curva Minore, Libera contro le Mafie, l’ Istituto Statale Mario Rutelli e il Conservatorio di Musica Bellini che nella giornata di domenica dedicherà un concerto alla manifestazione.

E’ prevista una biciclettata che partirà dall’Orto Botanico fino a Villa Niscemi per la consegna al sindaco della raccolte firme per il censimento del cemento. Inoltre ci saranno proiezioni, conversazioni, Nordic Walking, mostre sul carbonio pulito, immagini e musica in difesa della terra e un percorso sonoro che prevede l’ascolto del canto delle balene.

Tra gli ospiti Giacomo di Stefano che presenterà il suo film documentario portando la testimonianza del suo viaggio in barca a remi, da Londra a Istanbul. Di particolare interesse è l’iniziativa avanzata dall’organizzazione che prevede la raccolta da parte dei cittadini di testimonianze anonime scritte su eventuali azioni  inquinanti commesse dagli stessi da sottoporre all’attenzione di Sandro Dieli che durante la serata conclusiva di lunedì 22  proverà a interpretare.

L’invito di colore verde è aperto a tutti  con un contributo simbolico di 1 Euro. Non ci resta che partecipare.

Francesca Del Grosso

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.