Primo PianoSport

Palermo, caos totale: Iachini si dimette e non vuole dialogare con la società. Zamparini: “È un deficiente. Adesso parlo con Ballardini”

iachin e zamparini

Giornata di fuoco in casa Palermo (strano a dirsi in una stagione “tranquilla”). Per domani era previsto l’arrivo in città di Zamparini, ma al patron rosa piacciono le sorprese, quindi visita in città anticipata a oggi per incontrare tecnico e squadra. Poco dopo pranzo faccia a faccia Zamparini-Iachini allo stadio “Barbera”, poco dopo cominciano a arrivare i giocatori che incontrano il presidente nel suo ufficio. Dopo essersi confrontato con tecnico e squadra Zamparini lascia la sede.

Nel primo pomeriggio iniziano a arrivare le prime indiscrezioni sull’incontro Zamparini-Iachini. “Zamparini ha deciso di esonerare Iachini. Litigio per Trajkovski”, ma poco dopo arriva la verità: Beppe Iachini ha deciso di dimettersi, ma Zamparini vuole convincerlo a rimanere. Lo stesso patron poco dopo dichiara: “Iachini ha presentato le dimissioni, ma io insieme alla squadra cercherò di fargli cambiare”.

Le notizie dell’ultima ora dicono che Iachini non ha intenzione di tornare su i suoi passi. Pochi minuti fa Zamparini ha dichiarato a “La Zanzara”:Iachini è impazzito. Non vuole dialogare con la società. Si è incazzato perché gli ho detto semplicemente di aggiustare qualcosa nella formazione perché così finiamo in B. Sono in difficoltà, ma ci salveremo. Arriviamo avanti il Frosinone di 7 punti. Ora sento Ballardini e vediamo se vuole tornare”

I primi contatti con il tecnico ravvenate hanno portato a una fumata nera. Manca l’accordo.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.