Cronaca

Palermo, beatificazione padre Puglisi. Orlando: “Grazie Pino”

Padre Pino Puglisi (foto internet)

In occasione della Beatificazione di Padre Pino Puglisi, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha dato il benvenuto ai pellegrini con un messaggio distribuito oggi in città.

“Non possiamo considerarci seduti al capolinea, già arrivati. Si riparte ogni volta. Dobbiamo avere umiltà, coscienza di avere accolto l’invito del Signore, camminare, poi presentare quanto è stato costruito per poter dire: si, ho fatto del mio meglio. Dobbiamo portare speranza e non dimenticare che tutti, ciascuno al proprio posto, anche pagando di persona, siamo i costrutti di un mondo nuovo”.

«Con queste parole di Padre Pino Puglisi voglio dare il benvenuto a nome della città di Palermo, ai tanti pellegrini, ai tanti fedeli e ai tanti comuni cittadini che oggi affolleranno la nostra città per celebrare la Beatificazione del parroco ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993. Sono parole che racchiudono il messaggio di un Martire, parole che racchiudono una testimonianza di impegno umano e civile. Sono parole che, ancora un a volta, ci rendono orgogliosi di essere suoi concittadini.

Abbiamo tutti il dovere di “fare del nostro meglio”, essere noi stessi testimoni ed attori di quell’impegno. Quale che siano il nostro ruolo e il nostro posto, dobbiamo avere la forza e la capacità di non sentirci mai arrivati al capolinea.

Per Palermo, tutta Palermo. Per la Sicilia, tutta la Sicilia. Per quel mondo nuovo in cui Don Pino ci ha esortati ad operare “anche pagando di persona”.

Oggi in migliaia testimonieremo questo impegno, questa promessa solenne a Don Pino, al Beato Giuseppe Puglisi. L’impegno contro la mafia, contro le mafie. L’impegno contro il sopruso, contro tutti i soprusi. L’impegno per i diritti di tutti e di tutte. Per il diritto ad essere cittadini. Domani, dopodomani, sempre, dovremo fare in modo che questa promessa diventi impegno quotidiano, atto concreto, ragione e metodo di vita sociale per la nostra comunità».

Il Sindaco ha poi dichiarato al termine della cerimonia di beatificazione di Padre Pino Puglisi: «Grazie,Pino.Grazie,Papa Francesco. Oggi e’ un giorno di gioia per la Beatificazione di don Pino Puglisi, ma anche un richiamo forte a tutti e a ciascuno di essere coerentemente degni del suo ricordo, della sua testimonianza, del suo sacrificio.

Oggi, dopo il Magistero del Cardinale Salvatore Pappalardo, le chiare parole di Giovanni Paolo II in terra di Sicilia, dopo i documenti dei Vescovi Siciliani, la Beatificazione di don Pino Puglisi spazza via e definitivamente l’utilizzo perverso della Fede da parte dei mafiosi e spazza via alibi, complicità e incertezze di uomini di Chiesa e di fedeli troppe volte subalterni al sistema di potere fondato su perversione culturale, politica,economica e religiosa della mafia».

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.