CronacaPrimo Piano

Palermo: arrestato giovane per spaccio di droga

Il ragazzo è stato sorpreso nel cuore della movida cittadina

Polizia di Stato arresta giovane per spaccio di droga

(di redazione) La Polizia di Stato ha tratto in arresto un 17enne della zona di Porta Nuova,  responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. L’arresto è maturato nel contesto dei dispositivi di sicurezza e controllo preventivo approntati dalla Questura nei luoghi della movida.

I luoghi di aggregazione giovanile, infatti, oltre che da poliziotti in divisa che vigilano sull’ordine pubblico e sul rispetto delle regole di lecita concorrenza commerciale, sono presidiati anche da personale in abiti “civili” il cui compito è quello di stanare spacciatori, neutralizzare lo smercio di droga e contrastare altre forme di criminalità.

E’ accaduto la notte tra sabato e domenica, quando i poliziotti della sezione “Investigativa” del Commissariato di P.S. “Libertà” hanno notato, in via Candelai, lo strano atteggiamento di un giovane, poi identificato per un 17enne della zona di Porta Nuova: questi veniva avvicinato da tanti frequentatori della movida che inizialmente sembrava non conoscere, ma che con lui instauravano sin da subito un atteggiamento di breve ma intensa complicità, che culminava di volta in volta nello scambio di denaro con un involucro nero contenuto in un borsello che portava al seguito.

Il giovane è stato quindi “discretamente” seguito fino all’interno di Ballarò, dove gli agenti hanno deciso di intervenire, procedendo ad un controllo sul carico, il cui esito non ha lasciato dubbi in ordine alla sua illecita attività: 26 pezzi di hashish e 480,00 euro in banconote di diverso taglio, custoditi all’interno del borsello e nelle tasche dei pantaloni.

Tutto è stato posto sotto sequestro ed il giovane arrestato e associato presso il Centro di Prima Accoglienza per Minorenni “Francesca Laura Morvillo”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.