CronacaPrimo Piano

Palermo, arrestati 16 dipendenti comunali: tangenti sui rifiuti

Alcuni dipendenti dell’ufficio tributi del Comune sono stati arrestati questa mattina con l’accusa di avere intascato tangenti sulla tassa sui rifiuti.

Su disposizione del Gip del Tribunale di Palermo, Angela Gerardi, la polizia ha arrestato all’alba di oggi 16 persone. Gli arrestati sono accusati, a vario titolo, di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, istigazione alla corruzione, truffa e falso materiale.

Il Comune, attraverso una nota, precisa che gli stessi erano stati allontanati dal settore tributi già nel mese di aprile e le relative posizioni erano state segnalate alle Autorità inquirenti.

Il Sindaco, appreso dell’arresto avvenuto stamattina, ha confermato “piena collaborazione con la Magistratura” ed ha ricevuto conferma dal Segretario Generale, quale responsabile anticorruzione, dell’attivazione di tutti gli adempimenti disciplinari.

 

“E’ evidente – ha concluso il Sindaco – che contro questi dipendenti ed ogni altro cittadino che ha arrecato un danno all’Amministrazione il Comune si costituirà Parte Civile.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.