CronacaPrimo Piano

Palermo, anniversario stragi. Cannatella: “La voglia di legalità vincerà”

“La scuola ha sempre dimostrato di essere il cuore pulsante dell’Italia e l’attore principale per creare un Paese migliore perché insegna ai suoi giovani l’agire con continuità, condivisione e corresponsabilità” ha dichiarato Vincenzo Cannatella, commissario straordinario Autorità portuale di Palermo all’arrivo della Nave della legalità.

“La mafia teme di più la scuola che la giustizia”, è stato detto, e la giornata di oggi, così partecipata, lo ha ancora una volta dimostrato. Dopo questa necessaria premessa, mi preme esprimere la mia personale soddisfazione per il modo in cui il porto di Palermo ha accolto gli studenti che, fin dal primo mattino, hanno affollato le banchine, e quelli arrivati con la Nave della legalità, portando da tutta Italia una certezza che è poi quella di tutti noi: la voglia di legalità vincerà.

Nel nostro lavoro quotidiano, in un luogo complesso com’è l’ambito portuale, è grande l’impegno profuso per essere vicini alla magistratura e alle forze dell’ordine che non devono essere lasciati soli. Servono però, accanto ai percorsi di legalità, anche quelli di verità, altrimenti la memoria si riduce a sterili celebrazioni e a insopportabile retorica”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.