Sport

Palermo, Andelkovic: “Se domenica abbiamo vinto è stato merito di Sorrentino. Eravamo scossi per la situazione”

EDOLO, ITALY - JULY 31: Sinisa Andelkovic of Palermo in action during the preseason frienldy match between US Citta di Palermo and Pontisola on July 31, 2015 in Ponte di Legno near Edolo, Italy. (Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images)

Sinisa Andelkovic ha raccontato ai giornalisti sloveni la terribile settimana che precedeva la partita di Verona:  “Sono dispiaciuto di tutta questa situazione- confessa il difensore del Palermo -. Non mi va di parlarne per adesso. Tutto è accaduto velocemente. Tra Ballardini e Sorrentino c’era già nervosismo in hotel, prima della partita. L’allenatore ha detto al nostro capitano che sarebbe rimasto in panchina, che al posto suo avrebbe giocato Colombi. Sorrentino non ha reagito bene, era veramente deluso“. A quel punto  tutti ci siamo riuniti nello spogliatoio e abbiamo aspettato le istruzioni dell’allenatore, ma non c’era. Per un momento è entrato, ma è uscito subito. Non ce lo aspettavamo, eravamo scioccati. Non sapevamo cosa fare.  Una squadra in questi casi crolla –prosegue Andelkovic- ma noi fortunatamente abbiamo un vero leader che si mette sempre in gioco per il bene della squadra. Con Stefano abbiamo concordato come giocare, il capitano ci ha motivati e siamo andati in campo. Grazie a Dio abbiamo vinto. La vittoria di Verona ha un sapore agrodolce, di solito è l’allenatore a decidere tutti gli aspetti tattici della squadra. Ovviamente abbiamo festeggiato, ma pensando a tutto quello che era successo veniva difficile esultare”.

Nonostante la situazione Andelkovic non pensa minimamente di lasciare il Palermo: “Considerando che ho ritrovato un posto da titolare, al momento sono felice a Palermo. Non penso a quanto accaduto in passato, ma adesso devo di nuovo mettermi alla prova. Ma era così già dall’inizio. Alla fine ci sono ancora molte partite, specialmente in casa, ed è lì che dobbiamo ottenere punti, ma anche contro le dirette concorrenti. Penso che la nostra squadra abbia abbastanza qualità per lottare per la salvezza. Questo è l’obiettivo primario che dobbiamo realizzare“.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.