CronacaPrimo Piano

Palermo, Amap licenzia due dipendenti arrestati per furto di gasolio

Foto internet

Il Consiglio di Amministrazione dell’AMAP ha deliberato il licenziato di due dipendenti che nel mese di ottobre erano stati arrestati in flagranza di reato dai Carabinieri perché sorpresi a rubare gasolio da un mezzo aziendali.

I due lavoratori, G.G.F. di 45 anni e L.G. di 44 erano stati notati il 17 ottobre ad un svincolo dell’autostrada Palermo-Catania mentre riempivano alcune taniche dal serbatoio dell’autocarro di proprietà dell’azienda.

“Assumere provvedimenti così drastici – afferma il Presidente Enzo Costantino – è sempre un fatto doloroso e umanamente spiacevole, ma non possiamo non applicare il contratto in ogni sua parte, anche lì dove, per situazioni di questo tipo, prevede, la massima sanzione.”

“Per altro – conclude – credo che non sia superfluo ricordare a tutti che comportamenti come quello che è stato sanzionato oggi sono fra quelli che determinano un danno economico per l’azienda, quindi un danno economico per tutti i lavoratori e tutti i cittadini.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.