CulturaPrimo Piano

Palermo, al via terza edizione della Notte della Luce, l’evento dedicato a S. Lucia

Un lungo week end di celebrazioni e riti di carattere liturgico, artistico – culturale, visite guidate in notturna tra i capolavori del Serpotta, esposizione di manufatti di artigianato locale, degustazioni, concerti e molto altro ancora.  E’ “La notte della luce”, un evento, giunto alla sua terza edizione, organizzato da Il Genio di Palermo con la parrocchia di San Mamiliano, col patrocino del Comune di Palermo. La manifestazione si svolgerà il 13 e il 14  dalle ore 18 alle ore 24 dicembre con un ricco programma di eventi.

Si parte sabato 13 dicembre alle ore 18, nella chiesa di santa Maria in Valverde, in piazza Cavalieri di Malta, con la processione della luce dei bambini lungo le vie e i vicoli del centro storico e a seguire, alle 19.00, incontro incontro intereligioso tra i rappresentanti delle principali religioni monoteiste presenti in città. Alle ore 21, presso l’Oratorio del Ss Rosario in Santa Cita, sarà il momento delle gioiose note dei Gospel Project, diretti dal Maestro Pietro Marchese. Il concerto sarà occasione per raccogliere i fondi per l’Orchestra Infantile “Quattrocanti”.

Palermo con i suoi colori e i suoi chiaroscuri, saranno i protagonisti di domenica 14 Dicembre. “Sguardi sulla città”, un racconto per immagini di Palermo, narrato attraverso gli scatti di Francesco Filangeri, Fabio Ceraulo, Sonia Matranga e Francesca Enea. La mostra sarà allestita nell’anti-oratorio di Santa Cita. A seguire, nell’oratorio, sarà presentato il nuovo libro dello scrittore palermitano Giacomo Cacciatore, “La Differenza”. Al dibattito parteciperanno Maria Grazia Sclafani, esperta di comunicazione, Daniela Seidita, psicologa e Lidia Tilotta, giornalista Rai. Alle 21, andrà in scena, lo spettacolo di Sara Cappello “Occhi di Luce”, musiche e canti della tradizione siciliana dedicati a Palermo e alla Santa protettrice della vista.

Per gli amanti dell’arte e dei misteri un’occasione da non perdere: per tutto il week end, dalle 22 alle 24, l’ apertura in notturna la Cripta dei Lanza, all’interno della chiesa di San Mamiliano. Figuranti in abito d’epoca accompagnerano i partecipanti tra i marmi della cripta alla scoperta dei misteri in essa custoditi. Soltanto domenica, invece, sarà possibile visitare in notturna l’oratorio di Santa Cita, trionfo del barocco siciliano e capolavoro del Serpotta.

Per tutta la durata dell’evento, sarà organizzata la mostra mercato dell’Associazione Artigianando presso i saloni della Chiesa di San Mamiliano, mentre decorazioni e piante faranno da protagoniste nel “Giardino delle meraviglie”, allestito presso il chiostro di Santa Cita. Entrambe le mostre mercato saranno aperte dalle 18 alle 24.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.