Economia & LavoroPrimo Piano

Palermo, agroalimentare e pesca: all’esame 183 idee innovative

Sono 183 le idee innovative raccolte e analizzate nel settore dell’agroalimentare e della pesca e sulle quali il Distretto Tecnologico Agrobiopesca di Palermo ha deciso di puntare, in vista dei finanziamenti europei previsti con la prossima programmazione 2014-2020.

Rappresentano le sfide da affrontare per raggiungere un unico obiettivo: far convergere il mercato e il sistema dell’innovazione. E, in massima parte, sono state presentate da diciannove aziende siciliane, dalle Università di Palermo, Catania e Messina, dagli istituti del Cnr con sede sull’isola e dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale.

Il percorso di consultazione iniziato con la “Call for ideas” lanciata dal Distretto Agrobiopesca lo scorso marzo, sarà presentato in occasione del convegno “Verso la strategia 2016-2020”, che si terrà venerdì 19 giugno, a partire dalle ore 9.30, presso l’Aula Magna della Scuola Politecnica dell’Università di Palermo.

Parteciperanno all’incontro anche gli assessori regionali Lucia Borsellino, Nino Caleca e Linda Vancheri; i rettori Roberto Lagalla, Giacomo Pignataro e Pietro Navarra, rispettivamente delle Università di Palermo, Catania e Messina; il direttore del dipartimento di Scienze bio-agroalimentari del Cnr, Francesco Loreto; il presidente del Distretto Tecnologico Agrobiopesca, Mario Enea.

Con l’occasione, sarà presentato anche il nuovo Comitato tecnico scientifico del Distretto, di recente insediamento.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.