CronacaPrimo Piano

Palermo: aggressione a dipendenti comunali e Polizia Municipale

Giovane sottoposta a TSO

(di redazione) Una ragazza diciannovenne è stata sottoposta ieri sera a trattamento sanitario obbligatorio, dopo che nella tarda mattinata si era recata, armata di un coltello e delle forbici, presso la postazione comunale della quarta circoscrizione di viale Regione Siciliana per, come ha urlato, “farsi giustizia dei torti subiti dagli assistenti sociali.”

 

La giovane appena entrata in delegazione ha rotto una porta e infranto dei vetri, creando panico tra impiegati e cittadini presenti all’interno degli uffici.

La donna ha poi aggredito alcuni agenti della Polizia municipale del nucleo NOPA che ha sede nello stesso stabile, che sono riusciti ad immobilizzarla e disarmarla, subendo alcune ferite da taglio.

La ragazza, gli agenti ed un’assistente sociale in stato di shock sono stati accompagnati in ospedale.

Il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore Mattina, informati dei fatti hanno espresso la loro solidarietà ai dipendenti e agli agenti, che hanno ringraziato “per l’intervento che ha scongiurato conseguenze più gravi.”

Il comandante Gabriele Marchese ha ringraziato gli agenti per l’intervento tenendosi in costante contatto per tutta la giornata con i colleghi del NOPA.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.