Economia & LavoroPrimo Piano

Palermo, 26mila euro dal Comune per lavoratori Gesip che lasciano il posto

“Procede l’impegno dell’amministrazione comunale per avviare la regolarizzazione della situazione dei lavoratori della Gesip”. Lo afferma il sindaco di Palermo Leoluca Orlando nell’annunciare la pubblicazione sulla home-page del sito del Comune di Palermo del bando per l’esodo incentivato dei lavoratori delle Municipalizzate privi dei requisiti pensionistici.

Il bando, concordato con le organizzazioni sindacali nell’ambito del quadro più ampio di iniziative previste dal protocollo d’intesa siglato a dicembre col ministero del Lavoro, la Regione Siciliana, l’Inps e Italia lavoro, prevede un incentivo di 26 mila euro lordi per quei dipendenti delle aziende interamente partecipate del Comune di Palermo che siano interessati a lasciare il lavoro pur non potendo accedere al trattamento pensionistico. L’amministrazione comunale è intervenuta con un finanziamento di 6 milioni di euro e l’intera procedura è gestita da Italia Lavoro Spa, società indicata dal ministero del Lavoro.

Per aderire all’avviso, i dipendenti dovranno prenotarsi, a partire dalle ore 10 di mercoledì 16 aprile, attraverso il sito del Comune di Palermo. All’atto della prenotazione il dipendente apprenderà la data in cui si dovrà presentare per consegnare la domanda. Le richieste di godere degli incentivi per l’esodo volontario saranno accolte fino all’esaurimento dei fondi stanziati in base all’ordine cronologico della effettuazione delle prenotazioni.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.