EsteriPrimo Piano

Palermitano uccide uomo a Dublino. “Ho mangiato il suo cuore”

Saverio Bellante

Un palermitano di 34 anni, Saverio Bellante, è stato arrestato a Dublino per aver ucciso il suo padrone di casa Tom O’Gorman – 39 anni, giornalista e attivista cattolico, con cui condivideva l’appartamento – durante una partita a scacchi.

L’indagato, che lavora in un’azienda farmaceutica, avrebbe detto di avere ”mangiato il cuore” della vittima, uccisa a coltellate. Nel cadavere pero’ il cuore c’è ma manca un polmone.

A rivelarlo è l’ANSA citando fonti locali e confermando le notizie della stampa irlandese secondo cui l’uomo dopo il delitto ha chiamato la polizia confessando l’accaduto.

Secondo l’Irish Independent, l’uomo si sarebbe avventato sul corpo pugnalandolo più volte con un coltello da cucina. O’Gorman era un giornalista e ricercatore per una organizzazione cattolica di Dublino, i cui membri si sono detti sconvolti per l’omicidio efferato nel quale ha perso la vita.

Saverio Bellante viveva in Irlanda da due anni e mezzo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.