Esteri

Pakistan, ex presidente Musharraf ai domiciliari per alto tradimento

Foto internet

E’ stata da poco resa ufficiale la notizia secondo la quale l’ex Premier pakistano Pervez Musharraf, tornato da poco in patria sarebbe stato arrestato. L’Alta Corte di Islamabad ha infatti respinto la richiesta di estendere la libertà provvisoria dietro cauzione concessa al suo ritorno in patria.

Su di lui pesa un’accusa di alto tradimento, violazione dell’articolo 6 della Costituzione pakistana, per aver imposto la legge di emergenza nel novembre del 2007(fu Presidente dal 1999 al 2008). L’ex generale era da poco tornato in patria, precisamente nella sua villa alla periferia di Islamabad, dopo quattro anni di esilio, per partecipare alle elezioni parlamentari di maggio, dove sperava di conquistare un seggio.

Giovedì Musharraf era fuggito dall’aula di tribunale ove i giudici avevano ordinato il suo arresto. Intanto, si appende che il tribunale ha concesso gli arresti domiciliari all’ex presidente, permettendogli di tornare nella sua abitazione. Tra due giorni dovrà comparire davanti a una corte anti terrorismo.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.