Esteri

Orrore in India: bimba comprata e torturata. Peperoncino nelle parti intime

Una bambina indiana di 11 anni, comprata come domestica un anno fa da una coppia di Mumbai per 15.000 rupie (180 euro) in un villaggio dell’Uttar Pradesh, è stata per 9 mesi picchiata e seviziata, anche con peperoncini inseriti nelle parti intime e poi dati come cibo.

Un piccolo commerciante, Sargil Ansari, e sua moglie Farhat, fa sapere il Mumbai Mirror, avevano comprato la bimba dai genitori assicurando che l’avrebbero trattata bene e istruita nella loro residenza di Mumbai.

“La coppia di mostri ha cominciato a torturare la bambina, causandole cicatrici su pancia e schiena e perfino, quando urinava per paura o dolore, inserendole peperoncini nelle parti intime che poi era costretta a mangiare”.

Dopo mesi di torture la coppia è stata scoperta: l’uomo è agli arresti, mentre la donna è al momento latitante.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti Potrebbe Interessare:

Close