CulturaPrimo Piano

Orestiadi, sabato 19 Giuseppe Cederna leggerà i Canti V – VIII dell’Odissea

Giuseppe Cederna, foto ufficio stampa

Domani, sabato 19 luglio, per la XXXIIIª edizione delle Orestiadi di Gibellina, promosse dalla Fondazione Orestiadi con la direzione artistica di Claudio Collovà, al Baglio di Stefano (Gibellina, Tp), va in scena “Odissea – Un Racconto Mediterraneo”, Canti V-VIII, “Odisseo e i Feaci”. Progetto e regia di Sergio Maifredi. Con Giuseppe Cederna. Produzione “La Corte Ospitale” e “Tpl Teatri Possibili Liguria”.

In “Odisseo e i Feaci”, Odisseo è approdato con l’aiuto degli Dèi all’isola dei Feaci. Vi arriva nudo e sporco di salsedine. Lo accoglierà Nausicaa, la figlia del re Alcìnoo, e lo porterà alla reggia.Odisseo non si rivelerà subito. Solo nel momento in cui il cantore, richiesto da Alcinoo, canterà le gesta immortali di Odisseo, il nostro eroe piangendo rivelerà al re il suo vero nome. A quel punto Odisseo si fa cantore a sua volta, in un gioco di specchi con Omero il suo creatore, e proseguirà lui la narrazione delle sue avventure. Alcinoo gli concederà le navi per ritornare, non senza ulteriori affanni, a Itaca.

Il costo del biglietto intero è di 10 euro, mentre il ridotto (over 65, under 24 e titolari ideanet e PMOcard) è 8 euro. Prevendite a Palermo da Modusvivendi, via Quintino Sella, 79. Per maggiori informazioni chiamare lo 0924.67844 oppure visitare il sito www.fondazioneorestiadi.it.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.