Primo Piano

Orchestra Sinfonica Siciliana, dalla “modernità” di Rachmaninov alla “contemporaneità” di Cascioli

Orchestra Sinfonica Siciliana. Foto Internet

Una prima esecuzione assoluta per il prossimo concerto dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, in calendario al Politeama Garibaldi venerdì 9 novembre alle ore 21.15.

Vladimir Sheiko – direttore artistico e direttore principale dell’Orchestra Sinfonica della Radio Nazionale dell’Ucraina – dirigerà un programma con musiche di Cascioli, Rachmaninov e Šostakovič. In apertura di serata, una piacevole incursione nella musica contemporanea con la prima esecuzione assoluta dell’opera di Gianluca Cascioli, Trasfigurazione.

Poco più che trentenne, allievo di Franco Scala all’Accademia di Imola, Gianluca Cascioli ha già alle spalle una fulgida carriera sia come pianista e solista con le orchestra più famose, sia come “pluridecorato” compositore, apprezzato per il suo linguaggio, che coniuga avanguardismo e tradizione, alla luce di attenti studi filologici da lui stesso condotti sulla prassi esecutiva propria di ogni epoca storica, e basati su manoscritti autografi o su prime edizioni di particolare interesse storico e artistico.

La serata della Sinfonica proseguirà con l’esecuzione della Rapsodia su un tema di Paganini op.43 per pianoforte e orchestra che Rachmaninov compose nella serenità della sua villa di Lucerna nell’estate del 1934. L’opera fu eseguita per la prima volta, con grande successo, il 7 novembre dello stesso anno a Baltimora, sotto la prestigiosa direzione di Leopold Stokowski, e con l’autore stesso come splendido solista.

Il concerto replica sabato 10 novembre alle ore 17.30. Ingressi al botteghino da €10,00 a € 25,00. Riduzioni per junior, senior, enti convenzionati e possessori di carte sconto.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.